rotate-mobile
Elezioni comunali 2013 in provincia di Salerno Pontecagnano Faiano

Elezioni, prosegue la volata dei candidati a Pontecagnano Faiano

I sette candidati alla carica di primo cittadino, insieme ai 368 candidati al consiglio comunale, protagonisti della volata finale prima del voto

Si avvia verso la chiusura la campagna elettorale per le elezioni amministrative di Pontecagnano Faiano: domenica e lunedì gli elettori della città picentina saranno chiamati a scegliere il nuovo sindaco ed i nuovi rappresentanti in consiglio comunale. Sette i candidati allo scranno di primo cittadino: il sindaco uscente Ernesto Sica, il candidato del centro sinistra Giuseppe Lanzara, Antonio Anastasio, Lucia Zoccoli, Giuliana Moscati, Agata Bisogno e Francesco Vicedomini. In vista degli ultimi giorni prima del voto i candidati serrano le fila degli schieramenti per una vera e propria "caccia" all'ultima preferenza.

"VINCEREMO AL PRIMO TURNO" - E' sicuro della vittoria al primo turno il sindaco uscente Ernesto Sica, supportato da otto liste civiche (Azzurri per Pontecagnano Faiano, Noi per Pontecagnano Faiano, Liberi e indipendenti, Centro liberale, Rinnovamento nella continuità, Popolo democratico, Città attiva e Città futura). Nel corso di un comizio tenutosi a Faiano nei giorni scorsi Sica si è detto certo della vittoria al primo turno, senza necessità di andare al ballottaggio. Sica ha chiesto ai cittadini "una scelta d'amore per completare il programma".

"NESSUN APPARENTAMENTO" - Si augura di vincere già al primo turno anche il candidato del centro sinistra Giuseppe Lanzara, sostenuto da Pd, Sel e da cinque liste civiche, ossia E se domani?, CambiAmo Pontecagnano Faiano, Solidarietà e partecipazione, Adesso! Lanzara sindaco e Popolari e riformisti per la comunità. Il capogruppo uscente del partito democratico in consiglio comunale ha in ogni caso ribadito che, in caso di ballottaggio, non farà "apparentamenti" con altri candidati o schieramenti.

IL CONSIGLIERE PROVINCIALE - Sinora è stato il candidato che ha portato a Pontecagnano Faiano più "big" di partito: Antonio Anastasio è sostenuto da Fratelli d'Italia, La Destra e dalla lista civica Ponte nostro. Per sostenere la sua campagna elettorale sono giunti nella città picentina il co - fondatore di FdI Guido Crosetto e il parlamentare Ignazio La Russa, che è anche co - fondatore del partito. Presenti in due occasioni il deputato FdI Edmondo Cirielli e il presidente della provincia di Salerno Antonio Iannone. Anastasio chiuderà probabilmente la sua campagna elettorale alla presenza di un altro "big" di Fratelli d'Italia.

MOVIMENTO CINQUE STELLE - La candidata portavoce del Movimento Cinque Stelle Giuliana Moscati ha tenuto un comizio in piazza Sabbato domenica 19 maggio e si appresta ad incontrare nuovamente i cittadini a Faiano: la "grillina" non ha risparmiato attacchi all'amministrazione comunale uscente. Tra le iniziative messe in campo dagli attivisti del movimento la rimozione di manifesti elettorali abusivi nelle scorse settimane. Per il Movimento Cinque Stelle è necessaria trasparenza degli atti amministrativi e partecipazione da parte dei cittadini.

IL GAROFANO ROSSO - Per la prima volta in provincia di Salerno il Nuovo Psi, partito di riferimento del governatore regionale Stefano Caldoro, ha un candidato sindaco. Anzi, una candidata "sindaca": è Lucia Zoccoli. Ex "assessora" comunale alle politiche sociali e alla pubblica istruzione, Lucia Zoccoli ha deciso di scendere in campo portando avanti i valori del centro destra riformista. Il programma di Lucia Zoccoli vede in prima linea l'attenzione per le fasce deboli della società.

DUE LISTE CIVICHE PER AGATA BISOGNO - "Uomini liberi per Pontecagnano Faiano" e "Giovani impegnati per la città": queste le due liste a sostegno della candidatura di Agata Bisogno, avvocato, allo scranno più alto di palazzo di città. Tra i vari punti del programma di Agata Bisogno la lotta agli sprechi e il recupero di risorse per creare lavoro per i giovani di Pontecagnano Faiano.

GRUPPO AUTONOMO PICENTINO - Francesco Vicedomini, avvocato, un'esperienza nel partito Alleanza per l'Italia, è sostenuto dalla lista civica Gruppo autonomo picentino (Gap). E' stato il secondo, dopo Giuseppe Lanzara, a scendere ufficialmente in campo per le elezioni amministrative che si terranno il 26 e 27 maggio 2013.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, prosegue la volata dei candidati a Pontecagnano Faiano

SalernoToday è in caricamento