Elezioni amministrative, come funziona il voto disgiunto

Alle prossime comunali sarà possibile esprimere preferenza per un candidato sindaco e per consiglieri comunali collegati ad un altro candidato: vige anche il voto di genere

Conto alla rovescia per 17 comuni in provincia di Salerno che, il 26 e 27 maggio 2013, si recheranno alle urne per scegliere il sindaco e rinnovare il consiglio comunale. Tre i comuni al di sopra dei 15mila abitanti (Scafati, Pontecagnano Faiano e Campagna) per i quali, in caso di mancata elezione del sindaco al primo turno, sarà possibile andare al ballottaggio il 9 e 10 giugno. Per tutti i comuni vige invece il meccanismo del voto disgiunto e del voto di genere.

AL DI SOPRA DEI 15MILA - Sono Scafati, Pontecagnano Faiano e Campagna. Per il comune al confine con l'area vesuviana sono in lizza otto candidati sindaco e 26 liste; a Pontecagnano Faiano ci sono sette candidati sindaco e 23 liste; a Campagna ci sono otto candidati sindaco e 28 liste.

GLI ALTRI COMUNI - Vanno al voto anche Aquara, Atena Lucana, Calvanico, Castelcivita, Futani, Laviano, Montecorvino Rovella, Olevano sul Tusciano, Polla, Roccagloriosa, Romagnano al Monte, San Mango Piemonte, Sant'Egidio del Monte Albino, Scala.

VOTO DISGIUNTO - E' possibile, alle elezioni amministrative, esprimere il voto disgiunto. Nel dettaglio, l'elettore può votare un candidato sindaco di uno schieramento e il candidato consigliere (o i consiglieri, come vedremo) che sostiene un altro sindaco. Parimenti, l'elettore può tranquillamente votare il candidato consigliere/candidati consiglieri e il candidato sindaco di riferimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VOTO DI GENERE - In questa tornata elettorale sarà possibile esprimere il voto di genere: vale a dire, si potrà votare due candidati al consiglio comunale purchè siano nella stessa lista e siano un uomo e una donna: non è possibile votare due uomini o due donne nella stessa lista, non è possibile votare un uomo di una lista e una donna di un'altra lista, anche se queste due liste supportano lo stesso candidato sindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, nuovo caso positivo a Battipaglia: l'appello della sindaca

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Caso sospetto di Covid-19: chiuso temporaneamente il Pronto Soccorso a Nocera

Torna su
SalernoToday è in caricamento