menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La conferenza stampa

La conferenza stampa

Mara Carfagna si candida a Napoli, Cirielli: "Perchè non a Salerno?"

La deputata salernitana sarà capolista di Forza Italia nel capoluogo di regione per sostenere la candidatura a sindaco dell'imprenditore Gianni Lettieri. Il deputato di Fratelli d'Italia la critica a muso duro

Forza Italia punta sulle donne per vincere le prossime elezioni amministrative di giugno. E così mentre a Milano correrà come capolista la deputata e coordinatrice regionale Mariastella Gelmini e a Roma l’europarlamentare Alessandra Mussolini, in Campania a scendere in campo sarà Mara Carfagna. Questa mattina, infatti, la portavoce salernitana dei deputati azzurri, ha sciolto la riserva decidendo di assumere la guida della lista di partito. Non nella sua Salerno, ma a Napoli dove sarà in prima fila per sostenere la candidatura a sindaco dell’imprenditore Gianni Lettieri. L’annuncio è stato ufficializzato nel corso di una conferenza stampa alla presenza del coordinatore regionale Mimmo De Siano, del leader dell’opposizione in consiglio regionale Stefano Caldoro, del candidato primo cittadino e di numerosi big del partito forzista napoletano.

LO SCONTRO CIRIELLI-FASANO – Dopo l’annuncio della Carfagna di candidarsi capolista a Napoli per Forza Italia, arriva la stoccata del deputato salernitano di Fratelli d’Italia-An Edmondo Cirielli: “Dopo il disastro alle Regionali di Forza Italia nella provincia di cui è originaria e dove era commissario, causa della sconfitta di Caldoro, Mara Carfagna decide di fuggire a Napoli. Perché – si domanda - non fa la capolista a Salerno?”. Pronta la replica del commissario provinciale degli azzurri Enzo Fasano: "Cirielli si chiede perché l’on.Mara Carfagna si candidi alle elezioni al Comune di Napoli. Pur non sorprendendoci del consueto spirito polemico del parlamentare di Fratelli d’Italia, ci fa piacere sottolineare che.Mara Carfagna, da leader nazionale qual è, abbia risposto con la sua consueta generosità all’invito rivoltele dal presidente Silvio Berlusconi e da tutti i vertici del partito. Cirielli, che si dice sempre preoccupato dell’unità del centrodestra, potrebbe dimostrare identica generosità candidandosi al Comune di Salerno. Darebbe in tal senso un impulso alla campagna elettorale e verificherebbe il gradimento degli elettori dopo la sua esperienza di presidente della Provincia. Per noi la questione si chiude qui. Ci attende una campagna elettorale complessa ed il nostro ultimo pensiero è polemizzare con esponenti del centrodestra".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento