menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il gazebo

Il gazebo

Amatruda al gazebo dei giovani di Fi: "Basta con la vecchia politica, io parlo ai cittadini"

Presenti all'iniziativa organizzata in Piazza Caduti di Brescia, nel quartiere Pastena, anche il commissario provinciale Enzo Fasano e il responsabile alla formazione Vittorio Acocella: "I ragazzi ci permettono con la loro passione di stare a diretto contatto con la gente"

Primo incontro tra la gente per il candidato sindaco di Forza Italia, Noi con Salvini, Nuovo Psi e Rivoluzione Cristiana Gaetano Amatruda che, nella giornata di ieri, è giunto sotto il gazebo allestito dai giovani forzisti in Piazza Caduti di Brescia, a Pastena, per dare la possibilità ai cittadini della zona orientale di scegliere le priorità da inserire nel futuro programma elettorale del partito. Sette i quesiti sottoposti ai residenti. “Basta con la vecchia politica. Dobbiamo uscire dalle stanze dei partiti ed incontrare la città. I giovani, le famiglie e i commercianti. Con questo obiettivo siamo in campo” ha esordito Amatruda. "I cittadini non hanno voglia di seguire il chiacchiericcio della politica, i tatticismi dei partiti. Bisogna parlare - aggiunge  - delle cose concrete, sintonizzarci con la vita reale. Oggi i salernitani hanno indicato le loro priorità, continueremo la campagna di ascolto. Nelle centinaia di segnalazioni di oggi sicurezza, lavoro e trasporti. Continueremo ad ascoltare e a rappresentare le nostre idee".

Presenti all’iniziativa il commissario provinciale di Forza Italia Enzo Fasano, il responsabile provinciale alla formazione Vittorio Acocella, la coordinatrice del movimento femminile Fabiana Gattola, la dirigente salernitana Giovanna Domini e i ragazzi del movimento giovanile azzurro. Un analogo gazebo è stato allestito, nel pomeriggio, anche in via lungomare Trieste.  “Sono contento dell'iniziativa – ha dichiarato Acocella - e ringrazio i nostri giovani, Gerardo, Davide, Valentina, Carla, Alfonso, Antonella, Maria e tanti altri che a Salerno ed in tutta la provincia ci permettono con la loro passione di stare a diretto contatto con i cittadini. Questa è la politica in cui credo e per la quale mi sono sempre battuto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento