menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lanaro

Lanaro

Primarie Pd a Battipaglia, trionfa il civico Lanaro: flop di Oddati

Il noto medico veterinario ha superato gli altri tre antagonisti conquistando 2239 preferenze: "È stata una grande giornata di festa e di partecipazione. La città voleva un candidato del territorio"

Colpo di scena a Battipaglia: il vincitore delle primarie del centrosinistra è Enrico Lanaro, il medico veterinario sostenuto dal “Movimento Pro Battipaglia” e da Scelta Civica, che, al termine dello scrutinio durato fino a tardi sera, ha conquistato 2239 preferenze (su 5368 votanti). Sarà lui, dunque, il candidato a sindaco della coalizione nella città capofila della Piana del Sele.  Al secondo posto, invece, si è classificato l’ex segretario provinciale della Cisl Pietro Ciotti (1284 preferenze), seguito dall’ex assessore napoletano Nicola Oddati, fortemente sponsorizzato dal Pd locale e provinciale e dal governatore De Luca, che si è fermato a 1145 voti. Ultimo posto per Carmine Galdi (630 preferenze). Le schede bianche sono state 31, 35 quelle nulle. 

Un vero e proprio trionfo  per Lanaro che commenta: “È stata una grande giornata di festa e di partecipazione.  La città voleva un candidato del territorio. Oddati? È un candidato che fa parte della coalizione, come gli altri. Ma nessuno dei candidati alle primarie avrà assessorati o incarichi. Tutti insieme porteremo avanti la campagna elettorale fino a giugno. Ora lavorerò al programma, gli altri penseranno a fare voti”.  Un risultato davvero inaspettato soprattutto per il Pd, che appoggiava Oddati, il quale forse ha pagato per la frammentazione al suo partito.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento,consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento