Venerdì, 12 Luglio 2024
Elezioni comunali 2016 Battipaglia

Primarie Pd a Battipaglia, trionfa il civico Lanaro: flop di Oddati

Il noto medico veterinario ha superato gli altri tre antagonisti conquistando 2239 preferenze: "È stata una grande giornata di festa e di partecipazione. La città voleva un candidato del territorio"

Colpo di scena a Battipaglia: il vincitore delle primarie del centrosinistra è Enrico Lanaro, il medico veterinario sostenuto dal “Movimento Pro Battipaglia” e da Scelta Civica, che, al termine dello scrutinio durato fino a tardi sera, ha conquistato 2239 preferenze (su 5368 votanti). Sarà lui, dunque, il candidato a sindaco della coalizione nella città capofila della Piana del Sele.  Al secondo posto, invece, si è classificato l’ex segretario provinciale della Cisl Pietro Ciotti (1284 preferenze), seguito dall’ex assessore napoletano Nicola Oddati, fortemente sponsorizzato dal Pd locale e provinciale e dal governatore De Luca, che si è fermato a 1145 voti. Ultimo posto per Carmine Galdi (630 preferenze). Le schede bianche sono state 31, 35 quelle nulle. 

Un vero e proprio trionfo  per Lanaro che commenta: “È stata una grande giornata di festa e di partecipazione.  La città voleva un candidato del territorio. Oddati? È un candidato che fa parte della coalizione, come gli altri. Ma nessuno dei candidati alle primarie avrà assessorati o incarichi. Tutti insieme porteremo avanti la campagna elettorale fino a giugno. Ora lavorerò al programma, gli altri penseranno a fare voti”.  Un risultato davvero inaspettato soprattutto per il Pd, che appoggiava Oddati, il quale forse ha pagato per la frammentazione al suo partito.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie Pd a Battipaglia, trionfa il civico Lanaro: flop di Oddati
SalernoToday è in caricamento