menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tartaglione, Rosato e Iannuzzi

Tartaglione, Rosato e Iannuzzi

Niente simbolo del Pd, Rosato a Salerno: "Le liste civiche ci fanno vincere"

Il capogruppo dei democratici alla Camera partecipa ad una manifestazione organizzata al Grand Hotel e benedice la candidatura di Enzo Napoli: "“Mi sembra un amministrazione di grande qualità che sta governando bene"

Alle prossime elezioni comunali di Salerno il simbolo del Partito Democratico non comparirà sulla scheda elettorale. Ma, come avviene da vent’anni a questa parte, ci saranno i loghi delle liste civiche deluchiane (Progressisti per Salerno e Salerno dei Giovani).  Lo conferma il capogruppo dei deputati democratici Ettore Rosato che, ieri sera, ha partecipato ad una convention organizzata al Grand Hotel Salerno dal parlamentare Tino Iannuzzi insieme ai vertici locali del Pd. “Qui c’è da lunghi anni una tradizione di presentazione di liste civiche – commenta – una tradizione che porta bene visto che a Salerno il centrosinistra ha vinto così. Le amministrative sono diverse dalle politiche. Rispettiamo le scelte locali”. 

Per Rosato è stato inevitabile soffermarsi sulla candidatura a sindaco di Enzo Napoli, che ancora non è stata ufficializzata: “Mi sembra un amministrazione di grande qualità che sta governando bene e lo fa in continuità con il buon governo di De Luca, con stile e attenzione al territorio. Penso che, se questa sarà la scelta, gli elettori la premieranno”.  Presenti alla manifestazione anche il vice presidente della Regione Fulvio Bonavitacola, il segretario regionale del Pd Assunta Tartaglione, quello provinciale Nicola Landolfi, i parlamentari Angela Saggese e Sabrina Capozzolo e diversi consiglieri regionali come Tommaso Amabile e Franco Picarone
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento