menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lucia Zoccoli (al centro)

Lucia Zoccoli (al centro)

Elezioni comunali 2013 a Pontecagnano, Lucia Zoccoli scende in campo

L'ex assessore comunale chiarisce le motivazioni delle sue dimissioni e si dice disponibile a scendere in campo per "i riformisti nel centro destra"

Lucia Zoccoli chiarisce le motivazioni delle sue dimissioni da assessore comunale nel corso di un incontro molto "affollato", il sindaco Ernesto Sica annuncia un azzeramento della giunta e, qualche ora dopo, anche l'assessore comunale Gianpaolo Campione rassegna le proprie dimissioni dalla giunta Sica: politica a Pontecagnano Faiano in gran fermento e giunta comunale senza quattro assessore dei sette nominati dal primo cittadino. Quella di ieri è stata una giornata ricca di colpi di scena nelle vicende politiche della città picentina. 

LUCIA ZOCCOLI SI CANDIDA - L'ex assessore comunale alle politiche sociali e alla pubblica istruzione Lucia Zoccoli, nel corso di un incontro, spiega le motivazioni delle sue dimissioni: "Penso che per questa città siano necessari modelli ed uomini differenti, nessun rancore e nessuna vendetta, mi metto a disposizione per una discesa in campo, ho cercato un confronto che non c'è stato, per questo esco dalla giunta e dalla maggioranza". L'ex assessore chiarisce che però non farà "il salto della quaglia": "Nessun passaggio al centro sinistra, resto nel centro destra, sono una riformista: penso in particolare al ceto medio, agli artigiani e ai commercianti. Faccio appello alle forze riformiste per costruire un progetto per il cambiamento".

All'incontro presenti altri nomi illustri della politica picentina: l'assessore comunale alla sanità Gianpaolo Campione, Nicola Sconza (segretario Udc ed ex assessore della giunta Sica, anch'egli sceso in campo), Antonio Anastasio (che ha annunciato di recente la sua intenzione di candidarsi a sindaco a sua volta) oltre a Giuseppe Lanzara (candidato sindaco del centro sinistra) e l'attuale primo cittadino Ernesto Sica.

IL COMMENTO DI SICA - A margine della conferenza stampa il sindaco di Pontecagnano Faiano si è detto "sbalordito per la decisione di Lucia Zoccoli" ma ha anche riferito di essere "contento per la scelta di Lucia Zoccoli di rimanere nel centro destra". Il sindaco di Pontecagnano Faiano ha quindi dato la sua disponibilità "alle primarie del centro destra a Pontecagnano Faiano" ed ha poi annunciato "un azzeramento della giunta comunale".

DIMISSIONI GIANPAOLO CAMPIONE - A stretto giro, poche ore dopo l'incontro convocato da Lucia Zoccoli, anche l'assessore comunale Gianpaolo Campione ha rassegnato le sue dimissioni: "E' ora di dare un chiaro segnale di svolta rompendo con il passato per dare un segnale reale di cambiamento. Ha fatto bene il centro sinistra - ha detto Campione - a puntare sui giovani, a questo paese servono volti nuovi mentre Sica ha sempre escluso di lasciare spazio ad altri candidati".

LA ROSA DEI CANDIDATI - Si "infoltisce" quindi la rosa dei candidati sindaco alle elezioni comunali di Pontecagnano Faiano del 2013: Giuseppe Lanzara (centro sinistra), Giuliana Moscati (Movimento Cinque Stelle), Nicola Sconza (area moderata), Antonio Anastasio, Lucia Zoccoli. La candidatura di Ernesto Sica non sembra in discussione, anche se il primo cittadino proprio nella giornata di ieri si è detto disponibile alle primarie di centro destra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento