Elezioni

Europee 2019, i dati salernitani. M5S primo in provincia, il Pd vince a Salerno: avanza la Lega

I democratici si confermano il primo partito nel capoluogo ma vengono superati dai grillini a livello provinciale. Il Carroccio diventa il primo partito del centrodestra, regge Forza Italia oltre il 10%, terzo Fratelli d'Italia

Lo spoglio delle schede delle elezioni europee di domenica 26 maggio è terminato. In provincia di Salerno si è recato al voto il 51.96% dei aventi diritto, mentre nel capoluogo il 51.14%.

Il commento di De Luca

La provincia

Secondo i dati ufficiali del Ministero dell’Interno il Movimento Cinque Stelle è il primo partito in provincia di Salerno con il 26.70%, seguono la Lega con il 24.17% che diventa il primo partito del centrodestra, il Partito Democratico (18.62%), Forza Italia (12.47%), Fratelli d’Italia (8.23%), Più Europa (3.71%), La Sinistra (1.80%), Europa Verde (1.52%).

Il capoluogo: dato definitivo

Salerno città, invece, si conferma roccaforte del Pd. E, soprattutto, di Vincenzo De Luca. Su 152 sezioni su 152: il Pd al 27.35%, seguono il M5S (23.48%), la Lega (19.07%), Forza Italia (10.00%); Fratelli d’Italia (5.63%), Più Europa (4.82%), La Sinistra (3.36%), Europa Verde (3.35%).

Le preferenze dei salernitani

I dati nazionali

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europee 2019, i dati salernitani. M5S primo in provincia, il Pd vince a Salerno: avanza la Lega

SalernoToday è in caricamento