menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della presentazione

Un momento della presentazione

Battezzato "Fratelli d'Italia": bagno di folla al Mediterranea Hotel

La Meloni: "Voglio un centrodestra che possa rimettere le scelte nelle mani degli italiani, che possa puntare sulla meritocrazia nella selezione della classe dirigente"

Bagno di folla, ieri sera, presso il Mediterranea Hotel di Salerno, per la presentazione di "Fratelli d'Italia". Accolta dai giovani con applausi e fumogeni, tra tutti, l'ex ministro Giorgia Meloni, sostenuta sin da prima dell'annullamento delle Primarie del Pdl, dal comitato presieduto dal giovane Antonio Mola. A sedersi accanto al tavolo, insieme agli ex-Ministri Ignazio La Russa, Giorgia Meloni, intanto, il già presidente della Commissione Difesa della Camera dei deputati, Edmondo Cirielli e il presidente della Provincia, Antonio Iannone.

"Voglio un centrodestra che possa rimettere le scelte nelle mani degli italiani, che possa puntare sulla meritocrazia nella selezione della classe dirigente, che abbia una linea politica chiara, perché anche il rapporto con il governo Monti da parte del Pdl, ha raccontato di una linea politica un po' ondivaga - ha detto la Meloni - Tra le nostre proposte c'è quella di introdurre una norma in Costituzione che preveda un tetto massimo del 40% di pressione fiscale in rapporto al Pil. Occorre abbassare le tasse per liberare l'economia e poi tagliare la spesa pubblica, quello che il governo Monti non ha fatto".

"Nel far nascere Fratelli d'Italia abbiamo ritenuto assolutamente opportuno offrire agli italiani la possibilità di avere una ripartenza per il centrodestra - incalza La Russa - E' un risorgimento, un rinascimento italiano che prende di buono ciò che il centrodestra ha saputo fare in questi anni, ma corregga anche gli errori. Noi vogliamo essere un punto d'inizio di una nuova storia che ha come capisaldi un mai con la sinistra e un mai con un Monti-bis".  

Obiettivo di Cirielli, superare il 10%: "La volontà è fare politica sul territorio e rilanciare il ruolo degli eletti negli enti locali consapevole del fatto che insieme a me ha già aderito al nuovo movimento il 90% degli eletti al primo congresso provinciale del PdL".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento