menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gianfranco Fini

Gianfranco Fini

Elezioni politiche 2013, Gianfranco Fini: "Con le promesse non si governa"

Il leader di Fli si è recato prima al porto di Salerno poi al comizio al teatro Augusteo, dove ha attaccato chi fa "promesse mirabolanti in campagna elettorale"

Ha parlato di riforme, di abolizione della tassa sulle imbarcazioni di lusso e delle mirabolanti promesse elettorali il presidente della Camera dei Deputati e leader di Futuro e Libertà Gianfranco Fini, ieri a Salerno per una manifestazione elettorale del partito. Dopo una visita alla Capitaneria di porto, dove è stato accolto dal comandante Maurizio Trogu, dal contrammiraglio Antonio Basile e dal presidente dell'autorità portuale Andrea Annunziata, Gianfranco Fini si è recato al teatro Augusteo per il comizio organizzato dal coordinamento provinciale del partito.

"Se in campagna elettorale ci si limita, come qualcuno fa, a promesse mirabolanti o ad un mero voto di protesta - ha affermato Fini - é evidente che non si pongono le condizioni per garantire la governabilità del Paese e la soluzione dei suoi problemi". Chiaro riferimento, da parte del leader di Fli, alle promesse di Berlusconi e al movimento di Grillo.

Fini ha quindi affrontato la questione delle alleanze post voto, ribadendo che "Fli non pensa alle alleanze post voto ma alle riforme da fare per il Paese". Tra i primi provvedimenti che vorrebbe vedere adottati dal prossimo consiglio dei ministri Fini auspica che ci sia "l'impegno dello Stato ad onorare il debito che ha con i cittadini. Garantire a chi ha un credito da parte della pubblica amministrazione che la pubblica amministrazione onori quel debito. Prima lo Stato ha il dovere di pagare i suoi debiti - ha aggiunto Fini - poi può esigere i tributi dai cittadini".

Il leader di Fli ha elogiato la realtà salernitana relativamente alle infrastrutture e si è espresso quindi sulla tassa relativa alle imbarcazioni di lusso, introdotta dal governo Monti: "Per me è inutile e dannosa. Non ne ho parlato con Monti - ha detto - ma penso che anche lui se ne sia reso conto". Per Fini quindi la tassa va abolita. Un provvedimento che potrebbe interessare da vicino la città di Salerno, che con il progetto Marina d'Arechi punta ad attirare diportisti.

ELEZIONI, I CANDIDATI FLI ALLA CAMERA DEI DEPUTATI

ELEZIONI, FLI CON SCELTA CIVICA AL SENATO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-killer: donna muore a Baronissi, il cordoglio del sindaco

  • Cronaca

    Covid a Salerno, 20 positivi: c'è anche una ultracentenaria

  • Cronaca

    Donna si lancia dal balcone e muore: dramma a Sarno

  • Cronaca

    Annamaria Ascolese è morta: fu sparata dal marito carabiniere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento