Elezioni Politiche 2013

Elezioni politiche 2013, intervista ad Antonello Scuderi (Psi)

Il segretario provinciale del partito è candidato al Senato della Repubblica in seconda posizione: alla Camera il Psi è federato con il partito democratico

Antonio Scuderi

Avvocato di professione, Antonio Scuderi è segretario provinciale del partito socialista italiano e proprio nella lista del partito socialista, in Campania, è candidato in seconda posizione al Senato della Repubblica. Alla Camera dei Deputati invece il Psi è federato con il partito democratico. Scuderi ha illustrato a Salerno Today le sue idee e le sue proposte per il rilancio del territorio salernitano.

FARE SISTEMA - Per Antonio Scuderi il territorio va rilanciato "facendo sistema": il candidato del partito socialista tocca quindi un argomento focale di questa campagna elettorale, ossia la disoccupazione e in particolare la disoccupazione giovanile. "Per rilanciare il territorio e creare possibilità lavorative è necessario fare sistema, fare sistema in un mondo globalizzato è necessario". Scuderi analizza quindi alcune criticità legate al territorio di Salerno e provincia, in diversi settori: "Qui non abbiamo un sistema agricolo, non abbiamo un sistema turistico, non c'è un sistema delle imprese".

TURISMO E IMPRESE - "Abbiamo una impresa diffusa sul territorio - precisa Scuderi - ma non c'è un sistema, non c'è organizzazione. Penso all'aeroporto: se non si fa sistema rischia di restare solamente una cattedrale nel deserto. Anche il turismo, parlando dello scalo, non può essere fatto in maniera individuale". Scuderi aggiunge: "Fare sistema significa in primis che le istituzioni, ossia Regione, Provincia e comuni agiscano in sinergia, le cose vanno fatte insieme". Da qui una piccola stoccata alla regione Campania: "Dei fondi europei arrivati qui per il periodo 2007-2013 la Regione ne ha spesi solamente il 17,8%. Questa cosa non è tollerabile, perché gran parte dei fondi così andrà perduta".

LA "RIVOLUZIONE COPERNICANA" - "Aeroporto, portualità, il Parco del Cilento, i templi di Paestum, se non si fa sistema e se non si fa turismo con il nostro patrimonio vuol dire che qualcosa non va. I templi di Paestum, sotto il profilo pubblico, sono il sito archeologico meglio conservato al mondo ma sono poco visitati. E' chiaro che quindi abbiamo bisogno di una rivoluzione copernicana".

ASTENSIONISMO - "Il disagio che i cittadini provano nei confronti della politica è anche il nostro disagio, lo comprendiamo bene - spiega Antonio Scuderi - chi si dedica alla vera politica sa che la politica è diversa". Di qui un invito agli elettori e a chi ha intenzione di astenersi: "Ora bisogna scegliere, la protesta in sé non è costruttiva, bisogna proporre. Il paese va ricostruito e noi riteniamo che la scelta non può che ricadere sul centro sinistra. Questa è una grande ragione per andare a votare, per andare a votare Psi. L'unico soggetto politico in grado di governare è il centro sinistra".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni politiche 2013, intervista ad Antonello Scuderi (Psi)

SalernoToday è in caricamento