menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Mauro Russo

Antonio Mauro Russo

Pdl contro Antonio Mauro Russo: "E' ingrato verso l'onorevole Carfagna"

Pdl: "Non riusciamo ad immaginare chi siano gli iscritti, simpatizzanti e dirigenti del Pdl che si rivolgano ad Antonio Mauro Russo per lamentarsi di presunte emarginazioni"

Non digeriscono le affermazioni di Antonio Mauro Russo sull'onorevole Mara Carfagna, i vertici del Pdl. Non si capacitano, in particolare, di come Russo "non riesca mai a nutrire alcun sentimento di gratitudine nei confronti di chi, nonostante le perplessità di molti, ha fatto di tutto per assicurargli visibilità e serenità nominandolo prima come collaboratore presso la segreteria del Ministero delle Pari Opportunità, poi proponendolo ai vertici del partito in provincia di Salerno".

"Non riusciamo ad immaginare chi siano gli iscritti, simpatizzanti e dirigenti del Pdl che si rivolgano ad Antonio Mauro Russo per lamentarsi di presunte dimenticanze ed emarginazioni - continuano attravverso una nota stampa - Quasi quotidianamente nella sede di via Porta Elina si svolgono affollate e dibattute riunioni, non solo organizzative, e quindi non comprendiamo a cosa possa riferirsi l’ex coordinatore al quale ricordiamo di aver goduto sempre di nomine per gli incarichi da egli ricoperto e non come, la stessa onorevole Carfagna e tanti altri iscritti, che hanno affrontato il giudizio degli elettori".

Fuori luogo, inoltre, secondo il Pdl, la critica dello stesso Russo circa l’intervento della Carfagna e degli altri candidati per un corretto condono edilizio negato solo alla Campania. Parole al vetriolo, per Russo: "Gli ricordiamo che, a differenza del passato, la sede del Pdl non è un ufficio privato e quindi farebbe bene a dare una testimonianza di correttezza liberando i locali da lui ancora occupati. Non ci sorprenderebbe che Russo, nella sua ansia di visibilità e di protagonismo, si mettesse a criticare anche Berlusconi", aggiungono, consigliandogli, infine, di mettersi al servizio del partito, piuttosto che di rivendicare incarichi e visibilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento