menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Franco Alfieri

Franco Alfieri

Caos nel Pd, De Luca chiede un passo indietro ad Alfieri. Lui: "Mi ritiro"

Il sindaco dimissionario di Agropoli: "Lo faccio con tranquillità, ascoltando i valori che sono in me più forti, che tutti conoscono e da sempre apprezzano e che, nei momenti decisivi, rafforzano le mie scelte"

Dopo le polemiche sulla sua candidatura al consiglio regionale, a causa dei suoi problemi giudiziari, il candidato governatore del Pd Vincenzo De Luca chiede un passo indietro a Franco Alfieri. E sindaco dimissionario di Agropoli accetta. “I giorni appena trascorsi - dichiara il primo cittadino - sono stati complicati, ma ne esco con un grande segnale: una lettera aperta al Partito Democratico in mia difesa da quasi 200 tra amministratori e responsabili del partito, sottoscritta in meno di 12 ore. E’ questa la prova che il mio lavoro per il territorio ha un valore ed è un valore per tantissime persone. Grazie di cuore agli amici, colleghi di partito, amministratori, che mi hanno sostenuto con una dimostrazione di affetto, di stima, di solidarietà che mi aspettavo, ma non nella maniera accorata e massiccia che invece ho riscontrato”.

Di qui l’annuncio ufficiale del ritiro della candidatura: “Devo però comunicare a tutti che ho voluto accogliere l'invito del candidato presidente De Luca, a fare un passo indietro rispetto alla mia candidatura nella lista del Partito Democratico. Lo faccio con tranquillità, ascoltando i valori che sono in me più forti, che tutti conoscono e da sempre apprezzano e che, nei momenti decisivi, rafforzano le mie scelte: lealtà, responsabilità, senso di appartenenza, fiducia nel riferimento politico. Ed il mio riferimento politico è De Luca, con il quale ho costruito un decennale rapporto di lealtà umana e politica e che considero un leader che merita di diventare il governatore della Regione Campania”.

Secondo Alfieri “De Luca è l’unica persona capace di cambiare le cose affinchè la Campania non sia più ultima. Il suo successo è la miccia dalla quale riaccendere la speranza per la Campania, per i nostri figli, per il nostro territorio. Continuiamo, pertanto, a stare al suo fianco in questa campagna elettorale con forza, entusiasmo ed ottimismo e presto faremo insieme una grande iniziativa pubblica per rafforzare la sua candidatura in tutta la provincia. Insieme a De Luca – conclude - il meglio deve ancora venire”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento