menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Luca

De Luca

Caso De Luca, l'avvocato Pellegrino: "Se eletto, Renzi dovrà sospenderlo"

L'autore del ricorso in Cassazione spiega nei dettagli cosa potrebbe succedere nel caso in cui l'ex sindaco di Salerno dovesse vincere le elezioni regionali in Campania

Se De Luca dovesse vincere le elezioni regionali non potrebbe esercitare il ruolo di presidente della Regione. Ne è convinto l’avvocato Gianluigi Pellegrino, autore del ricorso in Cassazione sulla Legge Severino,  che, in un’intervista a La Stampa, spiega cosa potrebbe accadere dopo che la Procura Generale della Cassazione ha fatto già intendere che, sull’applicazione della Legge Severino, che colpisce il candidato governatore del Pd a seguito di una condanna per abuso d’ufficio, dovrà pronunciarsi il tribunale ordinario e non il Tar come sostenuto più volte dallo stesso Vincenzo De Luca.

Il premier Matteo Renzi lo deve sospendere subito perché deve applicare la legge Severino. E dichiarandolo subito sospeso – chiarisce Pellegrino - non sarà possibile nominare un vicepresidente”. Per il noto legale campano “non è detto che Vincenzo De Luca si aggiudichi la poltrona di governatore, ma se ciò dovesse accadere ci troveremmo di fronte a un disastro istituzionale che non andava compiuto”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento