Venerdì, 18 Giugno 2021
Politica

Facoltà di Medicina, Caldoro firma il decreto

Il decreto per la "conversione" dell'azienda ospedaliera Ruggi in azienda ospedaliera universitaria è stato firmato ed inviato a Roma: lunedì 21 ottobre studenti di Medicina in piazza

Si avvia probabilmente verso un lieto fine la tormentata vicenda della facoltà di Medicina e dell'azienda ospedaliera universitaria. Il presidente della regione Campania Stefano Caldoro ha firmato e inviato il decreto per il riconoscimento dello status di azienda ospedaliera universitaria all'azienda ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno e lo ha inviato a Roma. Toccherà ora al ministro della Salute Renato Balduzzi apporre la controfirma che sancirà la nascita dell'azienda ospedaliera universitaria mettendo la parola fine alla tormentata vicenda della facoltà di Medicina.

Gli ultimi giorni sono stati a dir poco movimentati per le sorti della facoltà di Medicina: nei giorni scorsi lo stesso Caldoro aveva dato il via al manager Elvira Lenzi per la firma dei contratti dei docenti universitari, mentre in precedenza il TAR aveva accolto il ricorso dell'università contro la stessa azienda ospedaliera "riaprendo" di fatto le aule del Ruggi destinate alla didattica. Nel corso di una assemblea degli studenti tenutasi sabato 20 ottobre presso l'ospedale Ruggi e alla quale ha preso parte anche il rettore dell'università Raimondo Pasquino quest'ultimo ha dichiarato che, se entro  il 20 dicembre non si concluderà l'iter previsto, l'università prenderà altre iniziative. Gli studenti hanno invece confermato la volontà di scendere in piazza lunedì 21 ottobre allo scopo di accelerare l'iter di "conversione" dell'azienda ospedaliera in azienda ospedaliera universitaria: il corteo partirà intorno alle 9 da piazza Vittorio Veneto, nei pressi della stazione ferroviaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Facoltà di Medicina, Caldoro firma il decreto

SalernoToday è in caricamento