rotate-mobile
Politica

Fdi-An, Rosario Peduto si dimette da portavoce cittadino del partito

L'esponente della destra salernitana: "Lascio per l'evidente divaricazione fra la linea politica del partito provinciale e la strategia di dialogo perseguita invece dal partito cittadino"

Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale rischia di perdere un altro dirigente a Salerno. Il portavoce cittadino Rosario Peduto, infatti, ha rassegnato le dimissioni dall’incarico dopo essere entrato in rotta di collisione con i vertici provinciali del partito in merito alle alleanze con il centrodestra a livello locale. “Mi dimetto - spiega Peduto - per la ormai evidente e conclamata divaricazione fra la linea politica deliberata dal partito provinciale e la strategia di dialogo e collaborazione programmatica perseguita in questi ultimi mesi dal partito cittadino nel tentativo di creare le condizioni per la fondazione di un vasto ed efficace cartello delle forze civiche e politiche di centro-destra, in grado di raccogliere la sfida esaltante ma onerosa del governare il dopo–De Luca nella nostra città”.

Poi l’esponente della destra salernitana aggiunge: “Ho avuto l’onere e l’onore di dare voce e rappresentanza ai militanti e simpatizzanti della destra politica nella mia città, cercando di far corrispondere tale missione al tentativo non sempre facile di organizzare, oltre i confini della mia stessa formazione politica, un comune sentire di quei cittadini e di quei rappresentanti politici che vogliono dare alla città stessa un orizzonte di futuro che vada oltre i traguardi ed i disastri dell’era deluchiana, immaginando e costruendo con loro un’idea di città altra. Ho fatto tutto ciò – sottolinea Peduto - da militante e da militante oggi rimetto il mio mandato nella consapevolezza che è opportuno fare un passo indietro laddove l’indirizzo del proprio operare di responsabile politico non trova corrispondenza nelle scelte e nelle strategie di livelli dirigenziali superiori”.

Infine Peduto annuncia: “Prenderò a tal proposito un periodo sabbatico rispetto all’impegno ed alla responsabilità politica diretta, riservando e riversando ogni energia intellettuale ed organizzativa all’ associazionismo ed all’impegno sociale e culturale che da sempre consente, a me ed a tanti, di creare le condizioni sul territorio per un effettivo radicamento della nostra proposta politica e sociale, del nostro essere concretamente ed indiscutibilmente militanti della “destra intellettuale, politica e sociale”.

  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fdi-An, Rosario Peduto si dimette da portavoce cittadino del partito

SalernoToday è in caricamento