menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La fogna

La fogna

Acqua putrida e nauseabonda a Sala Abbagnano, Forza Italia: "Pericolo ambientale"

I consiglieri comunali Roberto Celano e Ciro Russomando scrivono all'Amministrazione comunale, all'Arpac e alla Prefettura per chiedere un loro immediato intervento

Viale delle Tamerici, situata nel quartiere Sala Abbagnano, versa in condizioni di indecenza  ormai da tempo. A denunciarlo sono i consiglieri comunali di Forza Italia Roberto Celano e Ciro Russomando che, questa mattina, hanno inviato una lettera al sindaco Enzo Napoli, all’assessore all’ambiente Angelo Caramanno, al dirigente comunale Luca Caselli, ma anche al commissario straordinario dell’Arpac Luigi Stefano Sorvino, al comandante dei vigili urbani Elvira Cantarella e, per conoscenza, al prefetto Francesco Russo, per chiedere un loro immediato intervento.

La denuncia

I due esponenti forzisti denunciano: “Da oltre 20 giorni acqua putrida e nauseabonda sgorga dalle fogne con possibile grave pericolo ambientale atmosferico e del sottosuolo.  Nei giorni scorsi una signora prima ed un bambino poi sono scivolati e caduti  nella melma torbida. Qualche intervento tampone non è sufficiente in quanto   poi il problema si ripresenta più serio di prima. L'acqua della fogna attraversa tutto il viale per poi scendere ed attraversare anche il  Viale dei Tigli,  cosicché  una sessantina di famiglie sono costrette a convivere con un lezzo incredibile ed in una condizione di evidente disagio”. 

Si tratta di strade private ad uso pubblico dove, in caso di pericolo incombente per l'incolumità dei cittadini, come nella circostanza, l'Amministrazione - ricordano Celano e Russomando - ha il dovere d’ intervenire senza esitazione, come chiaramente sancito da diverse sentenze della Cassazione”. Di qui richiesta di un intervento ad horas: “Per tali motivi ed evitare prevedibili danni a cose e persone, che dovranno in ogni caso ricadere sui responsabili delle inadempienze, si chiede e si intima all’Amministrazione di intervenire in modo risolutivo e rapido”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento