Nocera Inferiore: bagarre in Forza Italia per l'adesione di D'Alessio al partito

Sulla vicenda si sono scontrati verbalmente Gaetano Amatruda, vice coordinatore provinciale di Forza Italia a Salerno e Francesco D'Antuono, coordinatore di Forza Italia per l'Agro

Fasano, D'Alessio e D'Antuono

Non ha mancato di destare scalpore e perplessità l'adesione a Forza Italia di Saverio D'Alessio, consigliere comunale di maggioranza a Nocera Inferiore. Sulla vicenda si sono scontrati verbalmente Gaetano Amatruda, vice coordinatore provinciale di Forza Italia a Salerno e Francesco D'Antuono, coordinatore di Forza Italia per l'Agro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I commenti

"Una comunità politica deve essere coerente e non calpestare le storie e le persone. Bisogna allargare e sono sempre auspicabili nuove adesioni ma sulla politica e senza escludere chi ha garantito impegno. Bisogna aprire senza cacciare - ha commentato Gaetano Amatruda - A Nocera Inferiore gli elettori, alle ultime amministrative, hanno votato per Forza Italia in alternativa alla gestione Torquato.  La lista non ebbe successo ma lasciammo soli Antonio Roscia, Wilam Nocera e soprattutto Lello Buonfiglio. Oggi Forza Italia - ha incalzato - entra in maggioranza, per una operazione di palazzo e non politica. E benedice il matrimonio chi contribuì alla debacle della lista. Senza politica e senza stile i passaggi restano solo cambi di casacca. Chi come Fasano partecipò ai comizi contro Torquato e sostenne, con convinzione, la buona intuizione di Pasquale D’Acunzi almeno spieghi cosa ci porta oggi in maggioranza. Scelta legittima ma bisogna capire cosa è cambiato. Senza spiegazioni Forza Italia resti coerentemente alla opposizione, così hanno deciso infatti i cittadini. Si inviti il consigliere comunale che ha aderito a lasciare i banchi della maggioranza - ha concluso Amatruda - e si affidi comunque ad altri la organizzazione del partito". Non si è lasciata attendere la risposta di Francesco D'Antuono che ha spiegato: "A Nocera Inferiore e in tutto l’Agro Forza Italia è per allargare. Non vogliamo punire nessuno. Anzi vogliamo favorire le personalità che vogliono entrare nel nostro partito. Saverio D’Alessio è tra queste personalità. Ha dato una mano importante al partito per la candidatura unitaria di centrodestra alla Provincia, cosa che non mi risulta che abbia fatto chi segnala errori. Adesso la partita è alla Provincia ma ribadisco anche che altri ingressi sono previsti nell’Agro. E per questo - ha concluso - non dobbiamo chiedere il permesso a chi in genere rema contro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento