menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidio dei forzisti

Il presidio dei forzisti

Forza Italia, i gilet azzurri scendono in piazza a Salerno: "Il Paese è fermo"

Presenti, tra gli altri, il commissario provinciale Enzo Fasano, il deputato Gigi Casciello, il responsabile provinciale alla formazione Vittorio Acocella, la dirigente cittadina Rossella Sessa e i ragazzi del movimento giovanile

Forza Italia, anche a Salerno, ha aderito alla mobilitazione nazionale, scendendo in piazza con i gilet azzurri per denunciare le politiche del Governo gialloverde e ribadire i punti fermi del proprio con cui il centrodestra si è presentato alle elezioni politiche del 4 marzo del 2018.

Il presidio

Parlamentari, amministratori, militanti e simpatizzanti, oggipomeriggio, si sono alternati al gazebo in piazza San Francesco, festeggiando con una giornata d’impegno e lavoro il 25esimo compleanno di Forza Italia. Presenti, tra gli altri, il commissario provinciale Enzo Fasano, il deputato Gigi Casciello, il responsabile provinciale alla formazione Vittorio Acocella, la dirigente cittadina Rossella Sessa e i ragazzi del movimento giovanile.

La polemica

A rilanciare la posizione del partito è stato Fasano: “Anche a Salerno siamo in campo contro la crisi e la recessione, per il lavoro, le opere pubbliche, la Flat Tax, il Sud. Al di là degli slogan, il Paese è fermo e la disoccupazione aumenta. Il Governo, con le sue politiche ondivaghe, ostacola gli investimenti, blocca le grandi opere e rischia di far aumentare l’Iva. Noi - ha aggiunto il deputato forzista - sentiamo il dovere di spiegare le nostre proposte che vanno incontro alle esigenze del Mezzogiorno che è scomparso completamente dal programma di Governo. C’è un ministro del Sud ma non ci sono le politiche per questo territorio. Noi da 25 anni siamo l’Italia del sì e continueremo a lavorare in questa direzione per dare una prospettiva vera al Paese e agli italiani”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento