rotate-mobile
Politica

La Rete dei Patrioti: "Il Comune finanzia il Gay Pride? Affronto alla decenza"

L'intervento del Movimento Nazionale-La Rete dei Patrioti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Il comune di Salerno ha deliberato di finanziare il gay pride e le attività collaterali ad esso, da tenersi dal 17 al 24 luglio. Nello specifico, saranno forniti gratuitamente gli impianti audio e le dotazioni tecniche, oltre all'occupazione di una piazza ed alla fruizione di alcune sale del municipio.

"È un'indecenza intollerabile - questo l'anatema di Ivano Manno, dirigente del Movimento Nazionale-La Rete dei Patrioti - con tutti i problemi che ci sono in città, e benché De Luca dica che i contagi aumentano in modo preoccupante, non solo il comune di Salerno autorizza una manifestazione oscena e ridicola, ma addirittura la foraggia lautamente. Cosa ancora più scandalosa è che la delibera della vergogna sia stata fatta passare sotto silenzio anche da parte dell'opposizione di centrodestra, evidentemente connivente o comunque inutile. Sappiano l'arcigay e l'amministrazione comunale - conclude Manno - che noi non metteremo la testa sotto la sabbia e contesteremo questo scempio in ogni modo possibile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Rete dei Patrioti: "Il Comune finanzia il Gay Pride? Affronto alla decenza"

SalernoToday è in caricamento