Gesù bambino in un barcone nel presepe a Padula, Forza Nuova: "Messaggio fuorviante"

Manno: "E' l'ennesimo, squallido, tentativo di fare propaganda all'immigrazione incontrollata"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

A Padula, paese in provincia di Salerno, in una chiesa del centro storico è stato allestito un presepe all'interno di quello che dovrebbe rappresentare un barcone di immigrati.

Immediato arriva l'attacco di Forza Nuova, tramite il coordinatore regionale Ivano Manno: "E' l'ennesimo, squallido, tentativo di fare propaganda all'immigrazione incontrollata. Gesù è nato in una mangiatoia, sotto una capanna, e non in un barcone in mezzo al mare. La mistificazione da parte della cultura buonista, purtroppo, è arrivata anche nelle chiese, allo scopo di diffondere tramite la religione il messaggio fuorviante della bontà dell'immigrazione ad ogni costo".

Gli fa eco Valerio Arenare, dirigente nazionale di Forza Nuova, salernitano di origine: "Il presepe e la natività rientrano a pieno titolo tra le nostre tradizioni più radicate, perciò è scandaloso che li si mistifichi in questo modo, tanto più se avviene in una chiesa. Si tratta, infatti, del messaggio promosso da scafisti e da paladini del business dell'immigrazione clandestina, che cercano di far leva sui sentimenti della gente per incentivare la tratta dei nuovi schiavi. Forza Nuova, d'altro canto, continuerà sempre a denunciare accadimenti del genere ed a combattere per il rispetto di un'Italia identitaria e nazionalista".
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento