rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Politica

Giorno della memoria, Edmondo Cirielli ricorda il genocidio nazista

Il presidente della provincia di Salerno, in una nota, ricorda la tragica pagina storica della Shoah e rivolge un pensiero e un ricordo al questore di Fiume Giovanni Palatucci, che salvò numerosi cittadini ebrei

La provincia di Salerno celebra il giorno della memoria, il 27 gennaio. In occasione della data dedicata alla Shoah "l'amministrazione provinciale intende commemorare la tragica pagina. Un genocidio unico nella storia dell'umanità che angoscia e spaventa”. Così, in una nota, il presidente della provincia di Salerno Edmondo Cirielli. “Il ricordo – continua - rappresenta un potente antidoto affinché tragedie come queste non accadano più. Un monito, soprattutto per le giovani generazioni, a non prestare il fianco all'ideologismo degenere. Una comunità può considerarsi matura solo quando individua come valori quelli della dignità della persona e dei diritti fondamentali dell'uomo”.

Cirielli prosegue nella nota: “Senza memoria non c'è futuro. Solo ricordando questa pagina che ha segnato così pesantemente il corso della storia e l'umanità, possiamo scongiurare che una tale vergogna possa essere anche solo immaginata”.

Il presidente della provincia di Salerno rivolge un pensiero al questore di Fiume Giovanni Palatucci: “Un doveroso e commosso pensiero  va a Giovanni Palatucci, questore di Fiume, che divenne riferimento di umanità e di salvezza per tutti i cittadini, senza distinzione alcuna e, in particolare, per i perseguitati ebrei. Un eroe, che antepose la salvezza di tanti a discapito della sua stessa vita”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno della memoria, Edmondo Cirielli ricorda il genocidio nazista

SalernoToday è in caricamento