"Svegliati Europa", Giovane Italia ricorda la caduta del muro di Berlino

Si è tenuta mercoledì sera, nello spazio antistante il multisala The Space Cinema, l'iniziativa promossa da Giovane Italia per l'anniversario della caduta del Muro di Berlino, avvenuta nel 1989

Un'immagine dell'iniziavia dei giovani del Pdl

Precariato, omologazione oppressione, finti indignati, odio politico, sono stati simbolicamente abbattuti dai militanti di Giovane Italia, mercoledì sera, presso il piazzale del "The Space Cinema", a Salerno. Un domino gigante, messo su con pannelli raffiguranti le attuali piaghe che affliggono l'Europa, dunque, è stato gettato giù dai giovani, al cospetto dell'assessore provinciale alle Politiche Giovanili, Antonio Iannone, del consigliere comunale Raffaele Adinolfi e di Rosario Peduto del PdL.

"In occasione dell'anniversario della caduta del muro di Berlino, abbiamo inteso abbattere simbolicamente tutti quei muri eretti in quella che doveva essere la nuova Europa - ha spiegato Antonio Mola dell'esecutivo provinciale di Giovane Italia - Rievocando l'entusiasmo dei tedeschi, invitiamo i giovani a riscoprire il sogno di una vera nuova Europa priva del qualunquismo, dell'ipocrisia e dell'oppressione del nostro tempo". Dopo aver buttato giù l'originale domino, dunque, i ragazzi hanno colorato la piazza con striscioni e fumogeni, attirando l'attenzione di numerosi salernitani di tutte le età.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento