Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica

Impianto Ecosider a Pontecagnano, ok dal Consiglio di Stato: scontro opposizione-Lanzara

La minoranza la considera una sconfitta per il territorio, che ora si appresta ad ospitare sia l’Ecodistretto che  l’impianto che sorgerà in Via Irno. I consiglieri Pastore, Ferro,Mangino,Mazza, Silvestri attaccano il sindaco: "Prima disse sì al sito, poi un no ma solo di facciata". La replica: "L'impianto non si farà"

“La sentenza a favore di Ecosider è il risultato dell’incompetenza e dall’improvvisazione del sindaco”.  È quanto affermano i cinque consiglieri di opposizione Gianfranco Ferro, Isabella Mangino, Angelo Mazza, Francesco Pastore e Raffaele Silvestri dopo la sentenza del Consiglio di Stato che ha dato il via libera ad Ecosider per la realizzazione di un impianto di trattamento di rifiuti ferrosi in via Irno rigettando punto per punto il ricorso dei Comuni di Pontecagnano Faiano e Giffoni Valle Piana.

La polemica

L’opposizione la considera una sconfitta per il territorio, che ora si appresta ad ospitare sia l’Ecodistretto che  l’impianto che sorgerà in Via Irno. “La decisione del Consiglio di Stato – affermano i consiglieri di minoranza – è una sconfitta preannunciata e la dimostrazione di quanto il sindaco sia stato sprovveduto nel dichiararsi prima favorevole al sito e poi mettendo in atto un repentino cambio di posizione ma solo di facciata. Altrettanto assurda è la posizione dell’Asis, che nel suo Cda vanta la presenza di una consigliera comunale peraltro cognata del sindaco: il mancato coordinamento con le altre parti ricorrenti ha portato alla dichiarazione di inammissibilità del suo intervento. Un teatrino ridicolo nel quale non reciteremo il ruolo degli spettatori inconsapevoli. Situazioni grottesche che mettono in evidenza l'incompetenza, l'improvvisazione e la mancanza di visione del sindaco Lanzara, il cui operato si sta rivelando catastrofico per la comunità. La sua difesa, compreso l’esposto in Procura presentato a marzo, è completamente artefatta e priva di reali appigli, come sottolineato anche dal Consiglio di Stato. Nei prossimi giorni faremo richiesta ufficiale di visionare gli atti relativi al ricorso presentato dinnanzi al Tar per approfondire tutti gli aspetti di questa vergognosa vicenda. Una cosa è certa: continueremo a dare battaglia”.

La replica di Lanzara:

Sarebbe molto più utile alla nostra Città che si potesse alimentare un dibattito sano e costruttivo perlomeno sui grandi temi. Per il momento, invece, l’opposizione delle cause perse e delle fake news ha deciso di cavalcare il populismo, la demagogia e buttare nella caciara la discussione su tutte le questioni, anche quelle più serie. Su Ecosider confermo, come ho detto sin dall’inizio di questa storia, che l'impianto non si farà perché è incompatibile con il nostro lavoro di rilancio di una zona industriale che ha una vocazione chiara. Nei prossimi giorni presenteremo un progetto che prevede, quindi, il superamento dell’impianto. Questo risultato è frutto di un lavoro politico nel quale il nostro compito è stato quello di governare i processi e non di subirli. La mozione proposta e voluta fortemente dall’opposizione che proponeva di fare causa ad Ecosider ci ha portato solo a perdere la causa, nulla di più. Su Ecodistretto, c’è una operazione mediatica che porta alla confusione, mescolando, appunto, Ecosider con Ecodistretto che sono invece questioni differenti. La proposta dell’amministrazione è quella di chiudere Sardone, liberarci dai miasmi, ottenere dei benefici ambientali, economici, lavorativi, ridurre la portata dei rifiuti solo al nostro territorio ed impedire definitivamente che, invece, come oggi accade, continuiamo ad essere la pattumiera anche di Napoli e Caserta. Ad oggi non ho ricevuto nessuna proposta dall’opposizione che non sia quella di fare causa a qualcuno (forse ora ci proporranno di fare causa all’avvocato che ha perso la causa?), oppure di dire di sì all’Ecodistretto purché non si faccia a Pontecagnano Faiano (continuando ad avere impianti a ridosso della nostra Città senza benefici economici e senza poterli controllare?). Al servizio dei cittadini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianto Ecosider a Pontecagnano, ok dal Consiglio di Stato: scontro opposizione-Lanzara

SalernoToday è in caricamento