Politica

Incendio rifiuti a Polla, la polemica del Pd

Il locale circolo del partito democratico, in seguito all'incendio di domenica 17 giugno, ha chiesto l'immediata "delocalizzazione" del sito di stoccaggio dei rifiuti

Immagine di repertorio

Non sono mancate polemiche all'indomani dell'incendio che ha coinvolto diverse tonnellate di rifiuti all'interno dello stabilimento della Sra Srl a Polla, zona industriale Sant'Antuono, nel vallo di Diano. In una nota stampa il locale circolo del partito democratico, ricordando un episodio analogo verificatosi nel 2005, ha espresso tutta la sua contrarietà alla presenza, nella cittadina pollese, del sito di stoccaggio dei rifiuti.

"Nel mese di gennaio 2012 - si legge nella nota dei democratici - il circolo PD di Polla aveva espresso in un comunicato stampa il suo dissenso per il progetto di realizzare un polo ecologico nel vallo di Diano, sfruttando magari, come aveva suggerito qualche politico locale, l'attuale sito di stoccaggio della zona industriale di Polla. Dissenso perché un tale progetto era stato ritenuto incompatibile con la vocazione turistica e di tutela ambientale del territorio del vallo di Diano; incompatibile anche con le attività della stessa zona industriale, che vanno dalla produzione alimentare alle attività commerciali, culturali e sociali". I democratici hanno quindi chiesto agli organi di competenza la "delocalizzazione immediata dell'attività di stoccaggio dei rifiuti".

Quindi, con riferimento all'amministrazione comunale di Polla, il Pd dichiara: "E se è vero che al comune di Polla non tocca il compito di vigilare sulla sicurezza dell'impianto, gli tocca esigere che tali controlli siano fatti, insieme a tutti gli altri comuni del consorzio di bacino SA3 e con più forza ancora, visto che il sito di stoccaggio insiste sul territorio pollese. Si chiede dunque che gli organi competenti si riuniscano e s'impegnino a trovare una soluzione definitiva per la salvaguardia dell'ambiente e la tutela della salute dei cittadini". Da parte della Sra Srl sono invece arrivate rassicurazioni circa l'ipotesi di sostanze nocive andate in fumo, sprigionando quindi una eventuale nube tossica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio rifiuti a Polla, la polemica del Pd

SalernoToday è in caricamento