rotate-mobile
Politica

Incompatibilità di De Luca: forse potrà ricoprire entrambe le cariche

A svelarlo, Il Corriere del Mezzogiorno che punta i riflettori su uno degli oltre mille emendamenti al decreto legge del Fare varato dal governo Letta

Vincenzo De Luca potrebbe restare sindaco di Salerno e viceministro ai Trasporti. A svelarlo, Il Corriere del Mezzogiorno che punta i riflettori su uno degli oltre mille emendamenti al decreto legge del Fare varato dal governo Letta. Qualora venisse approvato, tale decreto comporterebbe una modifica alla norma sull’incompatibilità tra cariche amministrative negli enti locali e ruoli di governo inserita nell’articolo 13, comma 3 del decreto legge 138 del 13 agosto 2011 poi convertito nella legge 148 del 14 settembre 2011.

"Ai fini del contenimento della spesa pubblica per lo svolgimento di consultazioni elettorali locali – è scritto nell’emendamento - la norma di cui all'articolo 13, comma 3, del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148, deve essere intesa nel senso che la causa di incompatibilità ivi prevista si applichi solo rispetto alle cariche pubbliche elettive di natura monocratica relative ad organi di governo di enti pubblici territoriali con popolazione superiore a 5000 abitanti le cui elezioni si siano tenute successivamente alla data di entrata in vigore del decreto". Bipartisan, l'emendamento che porta le firma di deputati di Pdl, Pd e Sel. Non resta che attendere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incompatibilità di De Luca: forse potrà ricoprire entrambe le cariche

SalernoToday è in caricamento