rotate-mobile
Politica

Incompatibilità, Lupi a muso duro su De Luca: "Si dimetta e avrà le deleghe"

Pronta la replica del sindaco viceministro: "L'Autorità ha ribadito che essa non può considerarsi compiuta fino a quando non siano state assegnate le deleghe. Dunque, al momento, non sussiste"

Botta e risposta tra il sindaco viceministro (senza deleghe) Vincenzo De Luca e il ministro delle infrastrutture e trasporti Maurizio Lupi sul doppio incarico del primo cittadino di Salerno. Dagli schermi di Sky, ospite de L’Intervista di Maria Latella l’esponente del Governo Letta ribadisce la sua posizione: “Non c’è nessun pregiudizio, il giorno in cui il sindaco De Luca si dimetterà, come è accaduto con tutti gli altri sottosegretari, saranno date le deleghe, massima collaborazione. Il tema non sono i soldi che arrivano alle Infrastrutture” chiosa il ministro. Pronta al replica del sindaco attraverso facebook: "Continua la confusione sul doppio incarico che non esiste. In realtà, la pronuncia dell' Autorità Garante ha dato pienamente ragione a me. L'Autorita', infatti, correttamente ha stabilito, in applicazione della legge, l’incompatibilità tra carica di Sindaco e carica di sottosegretario. Nel diverso caso che mi riguarda, ossia della nomina a viceministro, l'Autorita' ha ribadito che essa non può considerarsi compiuta fino a quando non siano state assegnate le deleghe. Dunque, al momento, non sussiste alcuna incompatibilità fra sindaco e viceministro. Esattamente quello che io sostengo da mesi".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incompatibilità, Lupi a muso duro su De Luca: "Si dimetta e avrà le deleghe"

SalernoToday è in caricamento