rotate-mobile
Politica

Emergenza inquinamento nel fiume Sele, Cammarano: "Un disastro annunciato"

Il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle attacca a muso duro il governatore De Luca: "Aveva annunciato l'ammodernamento di quattro depuratore, prendiamo atto che erano solo slogan"

“È piena emergenza (annunciata) inquinamento per il fiume Sele. Le sue acque, che poi giungono a mare, sono ormai preda di sciacalli che sversano di tutto. Da acqua bianca, probabilmente siero, a quella marrone, che dovrebbe essere di scarichi di aziende zootecniche. I casi sono tanti ed è ormai divenuto impossibile controllarli”. A denunciare questa situazionale è Michele Cammarano, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, che spiega: “Sono ormai anni che ci occupiamo di questa annosa problematica con interrogazioni, richieste di audizioni e sopralluoghi; questo disastro che si perpetua da decenni rischia seriamente di diventare un forte macigno per le future stagioni balneari. La scorsa settimana, alcuni cittadini avevano segnalato la presenza nel corso d’acqua di liquami di colore verde-marrone e di schiume che galleggiavano, trasportati dalla corrente, verso il mare”.

Infine l’esponente grillino ricorda: “Nei mesi scorsi, il governatore della Regione Campania De Luca annunciava l’ammodernamento di quattro depuratori, ma ad oggi prendiamo atto che sono solo slogan e promesse in perfetto stile deluchiano”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza inquinamento nel fiume Sele, Cammarano: "Un disastro annunciato"

SalernoToday è in caricamento