rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Inquinamento e tumori nel vallo di Diano, il commento di Donato Pica

Il consigliere regionale del partito democratico chiede un tavolo istituzionale permanente per affrontare le due problematiche del territorio del vallo di Diano

Un tavolo istituzionale permanente che affronti le problematiche dell'inquinamento ambientale e dell'insorgenza di patologie tumorali nel territorio del vallo di Diano: é quanto chiede, in una lettera inviata al presidente della comunità montana vallo di Diano Raffaele Accetta, il consigliere regionale del partito democratico Donato Pica.

"In un momento di rinnovata sensibilità da parte della popolazione locale per tali problematiche la regione Campania, tra l'altro, ha approvato la legge di Istituzione del registro tumori della popolazione - ha affermato Donato Pica - Alla luce anche delle gravi e preoccupanti situazioni riscontrate e ipotizzate, relative a siti altamente inquinati in alcune aree del comprensorio - ha aggiunto - credo sia utile, anzi urgente, programmare le azioni e le iniziative da mettere in campo a tutela dell'ambiente e della salute nel territorio del vallo di Diano".

Nella lettera inviata ad Accetta, Pica sollecita la convocazione di un primo incontro istituzionale alla presenza degli amministratori locali, dei tecnici dell'Arpac, dei funzionari dell'Asl, della presidenza del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, i vertici della provincia ed i rappresentati di enti ed organizzazioni che abbiano titolo e competenza per poter programmare un piano di azione concertato al fine di attuare una nuova politica di risanamento ambientale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquinamento e tumori nel vallo di Diano, il commento di Donato Pica

SalernoToday è in caricamento