"Scolaro fa rima con som...": i grillini attaccano funzionario comunale di Agropoli

Il sindaco Alfieri sarebbe pronto ad intraprendere le vie legali per difendere l'amministrazione, mentre il portavoce cittadino del M5S Caccamo difende il testo apparso sul blog

E’ caos ad Agropoli per gli attacchi arrivati ad un funzionario comunale da parte del Movimento 5 Stelle locale attraverso il blog. Scrivono i grillini: “L’avevamo lasciato a studiare il nostro scolaro che fa rima con som… Ricordate? Doveva vincere il concorsone, era piena estate. I suoi colleghi erano al mare e in pochi avrebbero partecipato, nonostante l’appello dell’ordine degli scolari. E così fu. Parteciparono in sei (tanto a chi poteva interessare un posto da studente tecnico a tempo indeterminato?). E miracolosamente ce la fece

Quindi l’accusa: “La morale è che un caso reale, non molto diverso, mostra che a dipendenti comunali incaricati per nomina diretta, si costruisca preliminarmente una brillante carriera, si ci faccia acquisire credito e poi gli si faccia vincere concorsi pubblici, stabilizzandoli in maniera permanente presso i ruoli della pubblica amministrazione senza procedure di evidenza pubblica preventiva e senza favorire l'acquisizione di un più ampio numero di candidature. Un caso scuola, lo trovate raccontato e commentato nell'estratto della delibera riportata in basso”.  

Nessuna risposta è giunta dal primo cittadino Franco Alfieri, che secondo i rumors sarebbe pronto ad intraprendere le vie legali, mentre il portavoce cittadino dei grillini Consolato Caccamo spiega: “Si parla di attacchi diretti a persone. Quanto mai di più sbagliato. Noi non mettiamo in discussione le persone, ma informiamo, discutiamo e valutiamo su azioni, sull'operato”.

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento