rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Politica

Abuso d'ufficio e corruzione, parla Cirielli: "I voti portati da Fabbricatore sono stati ininfluenti"

Cirielli: "Non ho mai avuto notizia che Fabbricatore sia stato condannato e neanche indagato per il reato di cui al 416bis o altri reati tipici e connessi a questo, estorsione, rapina o altro"

Ha varcato questa mattina l'ingresso del Tribunale di Salerno, l'ex-presidente della Provincia, Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia. Come annunciato, è stato interrogato dal pm anti-mafia Vincenzo Montemurro per l'inchiesta sul tesseramento Pdl del 2011. Le accuse sono abuso d’ufficio e corruzione aggravata dal conferimento di incarichi del posto pubblico.

Iscrizioni, secondo gli inquirenti, "sospette" al suo partito che servivano a rafforzare la sua corrente a scapito di quella dell’ex ministro Mara Carfagna. Non ha risposto al magistrato, intanto, l'ex consigliere dell'Agro, Fabbricatore  che ha incassato un avviso di garanzia nell’ambito dell’inchiesta, insieme alla moglie assunta attraverso il concorso pubblico, espletato nel 2010 dalla Provincia che sarebbe stato gestito in funzione della definizione degli equilibri politici nel partito. Il consigliere comunale, dunque, è accusato di aver garantito il suo apporto alla componente di Cirielli in virtù dell'assunzione della moglie ricevuta un anno prima.

Due ore di interrogatorio in cui Cirielli ha potuto chiarire che non esistono elementi di prova contestati rispetto ai “vociferati” rapporti con la camorra, se non il legame politico di Fabbricatore che, a detta dell'ex presidente della Provincia con i suoi circa 800 voti è stato ininfluente per la sua maggioranza al congresso. E sempre sul consigliere indagato Cirielli ha concluso: "Non ho mai avuto notizia che sia stato condannato e neanche indagato per il reato di cui al 416bis o altri reati tipici e connessi a questo, estorsione, rapina o altro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abuso d'ufficio e corruzione, parla Cirielli: "I voti portati da Fabbricatore sono stati ininfluenti"

SalernoToday è in caricamento