menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Gennaro Aievoli

Il sindaco Gennaro Aievoli

Intervista al sindaco Gennaro Aievoli: "Andiamo avanti con il Puc: ecco i nuovi cantieri"

Il primo cittadino del comune picentino annuncia a Salernotoday le opere pubbliche e private che a breve verranno completate e i progetti per il futuro. Poi rivendica il modus operandi della sua amministrazione su tasse e servizi alla famiglia

E’ uno dei comuni più piccoli della provincia di Salerno. Ma sicuramente è tra i più accoglienti per i servizi che offre alla cittadinanza e il paesaggio davvero unico che si può ammirare ovunque si volga lo sguardo. Il mare si vede in lontananza, così com’è lontano il caos delle grandi città. C’è “solo” tanto verde e la vita quotidiana e tranquilla di 6624 residenti (2405 famiglie complessive, 154 stranieri residenti). Questa settimana, infatti, il nostro tour di interviste ai sindaci salernitani ha fatto tappa nei Picentini. E, in particolare, nel comune di San Cipriano Picentino, che da ben sette anni è amministrato dal primo cittadino Gennaro Aievoli.

Come si vive a San Cipriano Picentino?

“Siamo un comune tranquillo, dove la gente vive con serenità. E noi stiamo lavorando da tempo per renderlo sempre più fruibile a tutti”

Molti suoi colleghi si lamentano delle tasse, in particolare sui rifiuti, che sono costretti ad aumentare per colpa dei tagli del Governo. Anche voi andate incontro a questa esigenza?

“Lo scorso anno siamo riusciti a ridurre la tassazione fino al 25% per le nostre famiglie. E quest'anno la Tari rimarrà inalterata. Tutto ciò anche grazie alla decisione del Comune di occuparsi direttamente della raccolta differenziata con gli ex dipendenti del Consorzio di Bacino Salerno 2. Soltanto diminuendo i costi dei servizi, infatti, si possono ridurre le tasse. Non solo. Ma con lo spirito di spingere il cittadino ad effettuare sempre una più attenta raccolta dei materiali “preziosi” l’amministrazione comunale ha installato le prime due macchine per il conferimento delle bottiglie di plastica che rilasciano uno scontrino con la stampa degli eco-punti ottenuti dal corretto conferimento. Le famiglie che si sono impegnate nella raccolta delle bottiglie  hanno ricevuto, per l’anno 2016, un rimborso per ogni eco-punto pari a o.o5 euro per bottiglia e per un massimo di 1000 punti a semestre e quindi con un rimborso massimo di 100 euro l’anno solare. Gli scontrini, nei periodi stabiliti, sono stati consegnati al Comune che ha rilasciato i ticket spesa utilizzabili esclusivamente negli esercizi commerciali convenzionati presenti sul territorio. In questo modo, oltre a migliorare la raccolta dei rifiuti, incentiviamo le famiglie a differenziare di più riconoscendo un incentivo fino a 100 euro all’anno in buoni spesa. Nel 2016 sono stati ne sono stati consegnati 1193 per un valore economico complessivo di 5 mila e 965 euro”.

E l’energia elettrica?

“Su ogni edificio pubblico ci sono i pannelli fotovoltaici che ci consentono di avere energia naturale a costi ovviamente bassissimi”

Capitolo trasporti. In che modo siete collegati con gli altri comuni?

“Abbiamo numerose corse della Sita, nell’arco della giornata, dal lunedì al sabato. C’è una linea diretta tra San Cipriano Picentino e Salerno. Siamo isolati solo la domenica: non ci sono corse, ma purtroppo non dipende da noi”

Pur essendo un comune non molto grande è possibile constatare, lungo la strada principale che lo attraversa, la presenza di diversi cantieri aperti. Costa state realizzando?

“Tante cose sono in itinere, altre, invece, stanno per essere inaugurate. Stiamo lavorando, ad esempio, per affidare l’appalto per la ristrutturazione del campo sportivo “Domenico Zoccola”, pari a 494 mila euro, per la sua messa in sicurezza. L’intervento prevede la ricostruzione del muro di delimitazione del campo, l’ammodernamento degli spogliatoi, la sistemazione del campo polivalente limitrofo alla struttura con la messa in opera dell’erba sintetica e la sistemazione delle reti; stanno volgendo al termine i lavori di costruzione della nuova piazza di Campigliano, dove sarà possibile organizzare molteplici attività ludiche e spettacolari,  e dei locali di vicinati posti lungo la strada principale della zona: l’opera ha consentito anche l’ultimazione delle recinzioni dell’area scolastica con appositi pannelli metallici e la realizzazione di un’area pavimentata in gomma antitrauma dove saranno installati dei giochi ad uso esclusivo dei bambini della scuola dell’infanzia; l’altra grande opera in corso è la realizzazione del nuovo Polo Socio-Sanitario, che verrà ospitato nella frazione di Filetta. Inoltre, abbiamo richiesto un apposito finanziamento per la ristrutturazione dell’ala nord della scuola media “A. Genovesi”, rimasta in disuso da oltre un ventennio e per l’ammodernamento della palestra “R.De Simone”

Ma c’è, sindaco, un progetto a cui tiene particolarmente?

“Il 18 febbraio abbiamo approvato il Puc e siamo intenzionati a portarlo a avanti. Stiamo rispettando le regole e i procedimenti burocratici. L’obiettivo è favorire nuovi investimenti nel nostro territorio. In particolare, nei pressi dello svincolo di San Mango Piemonte, c’e un’area di ben 300 mila metri quadrati che può ospitare insediamenti industriali creando economia e nuovi posti di lavoro. Come amministrazione comunale stiamo lavorando proprio in questa direzione per rilanciare anche l’immagine della nostra cittadina. Altre idee le stiamo mettendo nero su bianco e presto le annunceremo”

Nel suo comune vivono molte persone anziane. Vi occupate anche di loro?

“Certamente. Il Comune propone una volta all’anno ai pensionati del proprio territorio il soggiorno climatico estivo in strutture di eccellenza ma a prezzi modici grazie alla compartecipazione del bilancio comunale. L’iniziativa  rappresenta un’occasione di riposo e di svago per coloro che hanno contribuito allo sviluppo della nostra società e non chiedo altro che godersi una meritata e confortevole vacanza. Oltre al soggiorno climatico, la nostra amministrazione, grazie alle convenzioni sottoscritte con le stazioni termali di Contursi Terme consente ciclicamente ai propri cittadini di effettuare le cure prescritte dai medici competenti mettendo a disposizione il trasporto gratuito con i pullman”.

Buona lavoro sindaco

Anche a lei

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

social

Salerno: apre "Osteria di Pescheria", "Pizzicorio" diventa anche bar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento