rotate-mobile
Politica

Unione di Centro, Inverso tira la volata ai giovani: "Rinnoviamo insieme il partito"

Intervista al presidente provinciale che si rivolge alla nuova classe dirigente: "Non vogliamo rottamare nessuno, ma bisogna voltare pagina altrimenti i giovani non avranno futuro"

Bilancio di fine anno per il presidente provinciale dell'Unione di Centro Vincenzo Inverso, che ricopre anche l'incarico di segretario nazionale dei Circoli Liberal ed è da sempre vicino al leader Pierferdinando Casini e al deputato Ferdinando Adornato, che attraverso un'intervista a Salernotoday, suona la carica alla nuova generazione del partito: "E' arrivato il momento di scegliere da che parte stare".

Presidente Inverso il 2014 è appena iniziato. Qual è il bilancio dell’anno appena trascorso ?

"Sul piano socio-economico le difficoltà del momento ci consegnano una realtà in grande sofferenza  e una classe politica del passato lontana dalla quotidianità della gente comune, incapace di dare risposte rapide e concrete a problemi reali non più rinviabili. Quindi il bilancio e'  negativo. Soprattutto quello di partiti animati da "dinosauri" della politica, dove uomini del passato hanno l'arroganza e la presunzione di dire come fare per risolvere i problemi di oggi dopo che, sono stati loro stessi a crearli, con anni di gestione allegra e clientelismo politico sfrenato, soprattutto al sud".

Si riferisce a qualcuno in particolare?

"A tutti e a nessuno. Ad eccellenti e vecchi esempi in negativo purtroppo, abituati a predicare bene e razzolare male.A chi da sempre direttamente o indirettamente ha sacrificato anche la provincia di Salerno, come merce di scambio, sull'altare della politica Regionale e nazionale, deludendo le aspettative della nostra generazione e vanificando quelle di chi ci ha preceduto. La negatività però non è tanto in quello che sono stati, ma in quello che vogliono continuare ad essere. In questa ottica ben venuto a Matteo Renzi  o al mio amico Alessandro Onorato, giovane impegnato con successo nell'assemblea capitolina che con - cambiaredavvero.it e il nuovo progetto di Alfio Marchini rappresentano una vera novità di cui presto sentiremo parlare anche a livello nazionale".

Ma l'Udc che lei presiede in provincia di Salerno, tiene in grembo in Campania qualche identikit da lei sopra "descritto" non le pare?

"Lei dice? Se c'è è arrivato il momento anche per l'Udc di scegliere. Di voltare pagina senza rinnegare ne rimpiangere il passato. L'Udc deve assecondare il vero cambiamento con uomini e mezzi nuovi, casomai meno furbi e potenti ma più credibili e ancora con tutto da dimostrare. Altrimenti per tutta una generazione educata alla buona politica, ai valori moderati, al merito che, non vogliono rottamare nessuno, ma che non sono "fessi" non ci sarà futuro nell'Udc così come noi lo conosciamo oggi".

Cosa si aspetta per il 2014?

"E' giunto il momento di una nuova generazione di uomini e donne, impegnati in politica, nelle professioni, imprese, nel lavoro e nella società,  anche se con ruoli e da prospettive diverse . Bisogna con altruismo ed entusiasmo prendere in  mano  il " testimone", andare  oltre le ideologie e essere artefici del nostro destino e soprattutto della costruzione di un futuro migliore per i nostri figli . Non dobbiamo e non possiamo più delegare a nessuno questo compito, questa responsabilità, anche perché non è la politica ad essere cattiva ma certi politici cattivo esempio".

Ultima domanda a fine mese è previsto il tanto atteso congresso nazionale dell' Udc, lei cosa farà?

"Lavorerò certamente a costruire e rappresentare una mozione nuova e diversa, di vero cambiamento non solo nel "verso" ma anche nelle regole del gioco, altrimenti nuovi giocatori con vecchie regole rischiano di produrre lo stesso gioco. Se riuscirò sarò stato bravo e avrò dato il mio piccolo e utile contributo al cambiamento, non solo del calendario. Auguro buon anno a tutti, ad alcuni un sereno riposo e soprattutto buon lavoro per il 2014 alla mia generazione, ora tocca a noi ragazzi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unione di Centro, Inverso tira la volata ai giovani: "Rinnoviamo insieme il partito"

SalernoToday è in caricamento