rotate-mobile
Politica Nocera Inferiore

Ipervigile di Nocera: nuova interrogazione parlamentare di Angelo Tofalo

Il deputato salernitano del Movimento Cinque Stelle interviene nuovamente sulle criticità lavorative che stanno investendo anche la provincia di Salerno

Il deputato salernitano del Movimento Cinque Stelle Angelo Tofalo ha presentato questa mattina una nuova una nuova interrogazione parlamentare per chiedere chiarimenti al Governo Letta sulla situazione fallimentare delle aziende di sicurezza in chiusura nell’agro nocerino.
“Durante il wintertour – fa sapere l’esponente grillino -  sono passato a dare conforto ai lavoratori dell’Ipervigile di Nocera, quasi 600 famiglie sconvolte dall’ennesimo fallimento imprenditoriale made in sud. Ho ascoltato tanti operatori della sicurezza preoccupati per il futuro che cercano di far valere i propri diritti prima che, anche questa storia, termini con il peggiore dei finali all’italiana dove, oltre al danno della perdita del posto di lavoro, c’è anche la beffa della sparizione dei soldi del personale”.

Poi spiega: “Difendere il proprio posto di lavoro è come difendere la propria dignità, la questione di gioca su due livelli e non va affrontata in modo ideologico ma con grande senso pratico. Il primo livello è macro-settoriale. La domanda che sorge spontanea osservando le logiche di funzionamento nel mercato della sicurezza privata è: siamo sicuri che favorire il sistema dei network di aziende non accentri troppi poteri nelle mani di pochi  e che esse non  falsino il mercato con subappalti ad un costo insufficiente a garantire i più basilari diritti dei lavoratori?”

“Il secondo livello – continua Tofalo - è specifico rispetto ai singoli comportamenti delle aziende della filiera che  spesso intrecciano il complesso  sistema dei network attraverso la creazione di una miriade di società che servono solo a frammentare responsabilità e liberarsi da obblighi sindacali. Fatto sta che tocca alla magistratura accertare i fatti, noi portavoce possiamo solo dare eco  a queste urla che senza paura  cercano interlocutori istituzionali per salvare il salvabile”. Infine annuncia che incontrerà altri colleghi espressione politica del territorio interessato da questa vicenda perché – dice – “la missione è aiutare i lavoratori e non promuovere simboli e gruppi politici."

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ipervigile di Nocera: nuova interrogazione parlamentare di Angelo Tofalo

SalernoToday è in caricamento