Lambiase: "Assurdo che Iren diventi socio di maggioranza di Salerno Energia Vendite"

"La maggioranza consiliare - ha spiegato Lambiase - ha deliberato che Iren Mercato, società attiva nella vendita di gas naturale, diventi socio di maggioranza di Salerno Energia Vendite (società partecipata dal Comune di Salerno)"

Gianpaolo Lambiase

Il consigliere comunale di Salerno di Tutti Gianpaolo Lambiase è intervenuto in merito ad una vicenda avvenuta durante l'ultimo Consiglio Comunale. "La maggioranza consiliare - ha spiegato - ha deliberato che Iren Mercato, società quotata in borsa e quindi aperta alla presenza di capitali privati, attiva nella vendita di gas naturale, diventi socio di maggioranza di Salerno Energia Vendite (società partecipata dal Comune di Salerno). La fusione, come viene definita con molta approssimazione, avviene senza uno straccio di evidenza pubblica".

"E’ noto - continua Lambiase - che Iren è particolarmente interessata ad operazioni di cessione ed acquisto di partecipazioni in società attive nella vendita di gas naturale ed energia elettrica. Proprio per questo, l’approccio dell’Amministrazione Comunale all’operazione di cessione di quote proprietarie di Salerno Energia Vendite avrebbe dovuto essere segnata da più grande prudenza ed attenzione. Quando nel 2013 Iren mise in vendita la sua partecipazione maggioritaria della GEA (Grosseto Energia Ambiente S.p.A.), richiese al gruppo Estra, interessato all’acquisto, ben 19 milioni di euro. E’ sicuramente difficile immaginare che un progetto di fusione non preveda una valutazione imparziale dei possibili concorrenti. I leader nazionali tra cui Italgas S.p.A. e Enel Rete Gas S.p.A., che già operano in Campania, con ogni probabilità avrebbero fatto offerte migliori" incalza il consigliere di Salerno di Tutti.

"Ma è addirittura incredibile - continua - che la fusione avvenga senza un ritorno economico immediato,senza una valutazione e quantizzazione anche di massima degli utili derivanti al Comune dalla partecipazione. La cessione ad Iren della maggioranza di Salerno Energia Vendite è di fatto una sorta di regalo donato con generosità senza ricevere un euro in cambio, fidandosi della promessa, tutta da verificare, di un potenziale aumento di clientela. Ho giudicato l’operazione finanziaria approvata in Consiglio Comunale azzardata e caratterizzata da un profilo di valutazione discrezionale. Un’operazione che non garantisce il principio di libera concorrenza, né l’adeguatezza ed idoneità dell’azione rispetto alle finalità che si propone il Comune: razionalizzazione ed efficientamento dell’attività delle Società partecipate" conclude Lambiase.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

  • "E' il tuo turno? Non mi interessa: ti ricevo dopo": sgarbo e razzismo all'Asl di San Severino

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Furti, danni ed aggressioni davanti ai bimbi, nel negozio salernitano: il grido di aiuto di Ismail

  • Blitz dei Nas in un deposito a Salerno: maxi sequestro di bottiglie d'acqua

Torna su
SalernoToday è in caricamento