Legge Severino, De Luca reintegrato. Salvini: "Perchè pagano solo i politici non di sinistra?"

Il leader leghista: "É una tristezza, perché se un politico sbaglia deve pagare, anche doppio, perché tradisce la fiducia dei cittadini. Solo che se sbaglia qualcuno che è di sinistra è meno grave"

Salvini

Stoccata di Matteo Salvini sul caso Campania. Dopo che il tribunale di Napoli ha dato il via libera in tempi rapidi al reintegro di Vincenzo De Luca alla guida della Regione, dopo la sospensione scaturita dalla Legge Severino a seguito della condanna per abuso d’ufficio, il leader della Lega e del movimento meridionalista Noi con Salvini tuona: “É una tristezza, perché se un politico sbaglia deve pagare, anche doppio, perché tradisce la fiducia dei cittadini. Solo che se sbaglia qualcuno che è di sinistra è meno grave, mentre se sbaglia qualcuno che di sinistra non è rischia la crocifissione su pubblica piazza. Mi chiedo - conclude - perché quelli di sinistra possano fare tutto senza darne conto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

Torna su
SalernoToday è in caricamento