menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Conte con Speranza

Conte con Speranza

LeU, Speranza in tour con Conte a Campagna e Vallo della Lucania

Il capolista alla Camera e candidato nel collegio di Battipaglia: "La presenza di Roberto testimonia, in generale, l’impegno a fare del Sud una delle nostre bandiere politiche non solo sul piano culturale e politico"

Il coordinatore nazionale di Liberi e Uguali Roberto Speranza ha partecipato insieme a Federico Conte, capolista per la Camera dei Deputati nel collegio di Salerno e candidato nel collegio uninominale di Battipaglia,  a due iniziative organizzate in provincia di Salerno: una a Campagna nel primo pomeriggio e l’altra a Vallo della Lucania. “Due luoghi simbolo in cui – denunciano da LeU - gli amministratori e i cittadini, pur se attivi e qualificati, sono costretti a subire il malgoverno Regionale e “il sistema Salerno” che emargina i territori e ne sottomette le energie e gli interessi.  In queste realtà, diverse per composizione territoriale e sociale, si sta sviluppando da due decenni una gara elettorale fatta di promesse e intimidazioni e una sostanziale intesa di fatto a comprimerne le potenzialità e lo sviluppo”. 

Le tappe

A Campagna è intervenuto il sindaco Roberto Monaco, mentre a Vallo della Lucania hanno preso la parola i candidati Luigi Giordano e Maria Cammarano. Due incontri affollati e calorosamente partecipati, nel corso dei quali Speranza ha rimarcato l’importante ruolo di Liberi e Uguali come forza politica alternativa alla politica liberista e conservatrice della destra e del Pd e al populismo del M5S. È stato, tra l’altro, evidenziato, con dati documentati, come la politica del Governo abbia ignorato il Mezzogiorno sia in politica industriale sia nei settori storici del turismo e dell’agricoltura.  

Il commento

Particolarmente soddisfatto Federico Conte: “La presenza di Roberto Speranza nella nostra provincia testimonia, in generale, l’impegno a fare del Sud una delle nostre bandiere politiche non solo sul piano culturale e politico, ma nell’opera di Governo. Sarà prioritario l’impegno per un piano straordinario di manutenzione del territorio e di infrastrutturazione per creare le condizioni esterne allo sviluppo. Un progetto al quale si dovrà accompagnare una missione di alla formazione e ricerca”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento