Policastro Bussentino, manifestazione per i titolari degli stabilimenti sequestrati

Nota di Movimento Patria Nostra Salerno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Si è svolta a Policastro Bussentino una manifestazione organizzata dal Movimento Patria Nostra Salerno a sostegno dei proprietari dei lidi balneari messi sotto sequestro, che sono in presidio permanente e addirittura incatenati e in sciopero della fame da alcuni giorni.

Il Movimento Patria Nostra ha voluto così dimostrare la sua vicinanza agli operatori del settore ma anche per protestare contro la decisione di bloccare le attività comportando la completa distruzione dell'economia di Policastro Bussentino. Economia che si basa prevalentemente sul turismo estivo e sull'indotto economico che viene generato da esso. I danni provocati sono già visibili e infatti è notevole la diminuzione dei turisti nella località del Golfo di Policastro. E sarà ancor di più visibile nel mese di Agosto.

Una località balneare che non può offrire servizi ai turisti, è una località che vedrà a breve sparire il turismo. Il Movimento Patria Nostra si è unito ai proprietari dei Lidi distribuendo volantini ai passanti e spiegando loro i motivi della protesta. "E' fondamentale che la gente sappia che per colpa di un impedimento burocratico la popolazione di Policastro Bussentino subirà un colpo durissimo" dichiarano i Dirigenti di MPN.

Oltre i proprietari degli stabilimenti balneari, rimarranno a casa circa 120 persone che normalmente lavorano presso questi stabilimenti, senza contare le gravi perdite che avranno i fornitori che lavoravano direttamente o indirettamente per gli stabilimenti balneari. Questo comporterà inevitabilmente un calo del turismo, che penalizzerà tutti gli esercizi commerciali di Policastro ma anche dei vicini Comuni. Lamentiamo l'assenza dell'amministrazione comunale, che a nostro avviso doveva essere in prima fila in tutte le manifestazioni organizzate su questo tema, indifferentemente dal colore politico degli organizzatori.

Siamo invece molto soddisfatti della partecipazione degli abitanti di Policastro Bussentino, degli amareggiati turisti che si sono complimentati con noi per l'iniziativa, molti dei quali si avvicinavano spontaneamente per prendere i nostri volantini e per chiederci se vi erano novità sulla questione. Lamentiamo inoltre la mancanza di notizie a riguardo che gli organi di stampa a diffusione provinciale hanno quasi snobbato. Le uniche notizie sono state pubblicate e trasmesse dai giornali e telegiornali locali e da giornali online. La protesta dei proprietari degli stabilimenti continuerà nei prossimi giorni senza sosta".

Il Movimento Patria Nostra continuerà a sostenere i proprietari dei Lidi Balneari, così come ha fatto a suo tempo con i Lavoratori del Centro Le Rose. Non possiamo lasciare che l'economia del Golfo di Policastro venga distrutta dalla burocrazia e dalla poca attenzione da parte di alcuni politici locali, specie in questo periodo di grave crisi economica mondiale. Siamo convinti che uniti possiamo cambiare le cose.

Il Movimento Patria Nostra sempre dalla parte del Popolo!

Ufficio Stampa MPN Campania

Torna su
SalernoToday è in caricamento