rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Politica

Consiglio comunale di Salerno, Loffredo torna a provocare la vicesindaca: interviene il primo cittadino

Una scena imbarazzante, indubbiamente, in quanto, ancora una volta, la vicesindaca Memoli, assessora alle Pari Opportunità, è stata presa di mira dal presidente del consiglio comunale che, già in un precedente consiglio, tentò di impedire il suo intervento dedicato alle donne dell'Iran

Nuovo poco elegante fuoriprogramma, lunedì, a Palazzo di Città, nel corso del consiglio comunale: il presidente Dario Loffredo, nel passare la parola alla vicesindaca Paky Memoli, "ha dimenticato" di introdurla con la terminologia esatta riferita al suo incarico amministrativo. "Passo la parola alla dottoressa Memoli", ha detto Loffredo, prontamente ammonito dal sindaco Vincenzo Napoli che ha ricordato il ruolo della vicesindaca. A quel punto, il presidente del consiglio ha nuovamente annunciato, con fare seccato, la vicesindaca Memoli: "Passo la parola alla dottoressa, assessore, vicesindaco Memoli".

Una scena imbarazzante, indubbiamente, in quanto, ancora una volta, la vicesindaca Memoli, assessora alle Pari Opportunità, è stata presa di mira dal presidente del consiglio che, già in un precedente consiglio comunale, tentò di impedire il suo intervento dedicato alle donne dell'Iran. In quell'occasione, la vicesindaca, con garbo e determinazione, non rinunciò a prendere la parola, nonostante l'immotivato atteggiamento del presidente Loffredo. Va sottolineato che la vicesindaca Memoli, assessora e medico, sempre in prima linea nel rappresentare e rispondere ai bisogni della città, funge da fondamentale punto di riferimento per l'amministrazione comunale e, pertanto, merita certamente massimo rispetto come donna professionista impegnata in politica.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale di Salerno, Loffredo torna a provocare la vicesindaca: interviene il primo cittadino

SalernoToday è in caricamento