Venerdì, 17 Settembre 2021
Politica

Vertenza Maccaferri, da Bilotti nuovo sollecito al Mise per il tavolo sulla crisi

La deputata del Movimento Cinque Stelle stamane all'assemblea dei lavoratori

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

«Ad oggi non sappiamo chi si occuperà delle crisi aziendali al Ministero dello Sviluppo economico, perché dopo l'insediamento del nuovo Governo non sono state ancora assegnate le deleghe. Ma, indipendentemente da questo, ho sollecitato nuovamente l'urgenza di convocare un tavolo sulla vertenza della Officine Maccaferri di Bellizzi». Lo ha comunicato Anna Bilotti, deputata salernitana del Movimento 5 Stelle, partecipando stamane all'assemblea pubblica dei lavoratori, indetta dopo l'annuncio dei vertici aziendali della decisione di chiudere lo stabilimento. «Il mio impegno al loro fianco va avanti da mesi e proseguirà – ha assicurato Bilotti – Poco prima della crisi di governo, il Mise aveva già assunto l'impegno a convocare le parti, ora si tratta di ripartire da quell'impegno e di mettere in calendario con urgenza una data utile. L'improvvisa e sconsiderata decisione dei vertici del gruppo Maccaferri non è chiara né accettabile, specie se si considera che parliamo di un'azienda storica che produce “gabbioni” per contrastare il dissesto idrogeologico, un settore per il quale il governo Conte ha stanziato 11 miliardi di euro e che può offrire enormi opportunità di lavoro».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Maccaferri, da Bilotti nuovo sollecito al Mise per il tavolo sulla crisi

SalernoToday è in caricamento