Maltempo a Baronissi, disagi per le piogge

Nota stampa dell'amministrazione comunale di Baronissi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

«Sulla prevenzione incendi occorre fare di più, altrimenti con l’arrivo delle prime piogge intense vengono vanificati tutti gli sforzi preventivi compiuti dalle amministrazioni per evitare allagamenti e frane».

Così il sindaco Giovanni Moscatiello dopo le piogge intense registrate nel corso della notte a Baronissi. Mattinata di verifiche e sopralluoghi sull’intero territorio comunale da parte della polizia municipale, del nucleo di protezione civile e della squadra di manutenzione. Lo screening è iniziato alle prime luci dell’alba, a seguito del dilavamento nel quartiere Cariti (nel tratto compreso fra via Saragat, via Dei Greci e via Sandro Pertini) di uno strato di terreno pedemontano arso dal fuoco circa una settimana fa.

«È stato l’unico punto in cui abbiamo registrato un lieve cedimento  - spiega il sindaco Giovanni Moscatiello – per il resto ha funzionato alla grande il piano di prevenzione attivato mesi fa con la pulizia di cunette, bocche di lupo e caditoie. Se non avessimo avuto incendi in questa coda estiva (l’ultimo è di una decina di giorni fa), non sarebbe successo praticamente nulla». La fanghiglia mista a cenere è stata rimossa nel giro di poche ore dagli operai della ditta Napoli, incaricata della manutenzione stradale, e dai volontari della protezione civile. Non si sono registrati disagi, né sono state ricevute altre segnalazioni. La squadre saranno impegnate anche nelle prossime ore per una verifica completa dei principali snodi fognari.

Torna su
SalernoToday è in caricamento