rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Politica

Manifesti contro il governatore, Caldoro: "Riparte la macchina del fango?"

Il portavoce salernitano Amatruda: "La Giunta regionale, il suo presidente non si faranno certo intimidire. Temo ci sia una campagna in atto ben più articolata. Che parte da lontano"

Manifesti diffamatori contro il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro sono stai affissi la notte scorsa sui muri di Palazzo Santa Lucia. Le elezioni regionali si avvicinano e il clima diventa sempre più incandescente. Immediata la reazione del governatore che su twitter si domanda: "Riparte la macchina del fango?". Mentre il suo portavoce, il giornalista salernitano Gaetano Amatruda, afferma: "Atti ignobili. Sono certo le autorità competenti sapranno individuare gli autori di questa campagna destabilizzante e volgare. "La Giunta regionale, il suo presidente non si faranno certo intimidire. Temo ci sia una campagna in atto ben più articolata. Che parte da lontano" conclude Amatruda.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifesti contro il governatore, Caldoro: "Riparte la macchina del fango?"

SalernoToday è in caricamento