menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della conferenza stampa

Un momento della conferenza stampa

Mara Carfagna (Forza Italia) sulle unioni civili: "La famiglia è una e una soltanto"

"Garantire diritti, doveri e tutele a chi oggi non le ha, non significa mettere in discussione l'istituto familiare". Lo ha detto l'onorevole Carfagna che, poi, a proposito di un'eventuale alleanza con NCD ha osservato: "Difficile"

"La famiglia è una e una soltanto. Garantire diritti, doveri e tutele a chi oggi non le ha, non significa mettere in discussione l'istituto familiare". Lo ha detto l'onorevole Mara Carfagna, coordinatore provinciale di Forza Italia, in merito alle unioni civili, a margine della conferenza stampa tenuta questa mattina nella sede del partito di via Porta Elina, dove Sonia Senatore è stata nominata responsabile provinciale per le politiche sociali.

"C'è un dibattito aperto nel nostro partito come è giusto che sia - ha aggiunto - con posizioni che si differenziano dinanzi alle quali noi portiamo il massimo rispetto. Proprio per questo abbiamo costituito il dipartimento dei diritti civili, per costruire un laboratorio all'interno del quale confrontarsi e discutere, elaborando una linea che possa essere condivisa".

La Carfagna, poi, si è soffermata sul rapporto con il Nuovo Centro Destra: "Tra Forza Italia e Ncd è difficile ragionare in termini di alleanze, quindi comprendo la posizione del presidente Berlusconi. La nostra gente ha ancora un giudizio negativo rispetto a quello che è successo un anno fa, quando una parte del Pdl si è staccata e ha fondato Ncd, decidendo di continuare a sostenere il governo Letta. Nonostante Letta e nonostante Renzi, gli indicatori economici inchiodano il Paese ancora a una fase di declino e di recessione che ci preoccupa e che ci dice che le politiche adottate sono sbagliate. Ecco perchè di queste politiche non vogliamo essere corresponsabili", ha concluso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento