Metropolitana, l'annuncio di Caldoro: "Pronta la gara per la gestione"

Poi il governatore rivendica il lavoro sulla Sanità "abbiamo eliminato quasi un miliardo di disavanzo, quindi è evidente che ci fossero sprechi" e apre a Ncd e Udc

Stefano Caldoro rassicura i cittadini salernitani sul futuro della metropolitana smentendo, ancora una volta, le accuse rivolte alla Regione Campania dal Pd e in particolare dal sindaco Vincenzo De Luca: "La metropolitana a Salerno - ricorda il governatore a Il Mattino - l'abbiamo fatta ripartire dopo oltre un mese di stop anche se non toccata alla Regione. E comunque, a breve, il servizio andrà a gara pubblica: il servizio è compreso nel pacchetto Trenitalia ed Eav nella cui gestione entreranno i privati. Salerno infatti è una ferrovia metropolitana, come sostenevamo noi, e già nella preselezione che scade il 10 dicembre vedremo le aziende internazionali che hanno i requisiti finanziari e tecnici per la gestione". Dunque, nessun pericolo di chiusura del servizio dal 1 gennaio 2015.

A margine di una manifestazione dei Club Forza Silvio a Capaccio-Pastum, il presidente della Regione interviene anche sulla Sanità: "In Campania abbiamo eliminato quasi un miliardo di disavanzo, quindi è evidente che ci fossero sprechi - ha detto Caldoro - pur con meno soldi però, c’è stato un miglioramento, ma non c’è dubbio che quando togli risorse, le togli. Adesso il governo prevede ulteriori tagli per tre miliardi e non sappiamo quanti di questi saranno tagli alla sanità. Indubbiamente ci sarà una ulteriore riduzione delle risorse e quindi dovremo affrontare il nuovo welfare guardando al futuro. Dobbiamo soprattutto rivolgere l'attenzione alle fasce più deboli, alle quali vanno garantiti i servizi".

Infine rivendica l'alleanza di centrodestra che continua a sostenere la sua giunta confermando anche l'apertura a Ncd e Udc: "Io difendo il valore di questa coalizione. Hanno fatto molto bene gli assessori ed i consiglieri in consiglio regionale, approvando leggi, cambiando tante cose che in questa regione non funzionavano, do un valore a questa alleanza perchè ha prodotto fatti concreti. Al di là di quello che decideranno i partiti, io sono il presidente della Regione e devo preoccuparmi dei cittadini. Devo affrontare i grandi temi, le questioni di merito come sanità, scuola, rifiuti. Questa è una coalizione che in questi anni ha lavorato molto bene. Sono sempre pronto a discutere nel merito tutte le questioni che riguardano sanità, trasporti, ambiente, che per noi sono grandi realizzazioni e grandi successi" conclude Caldoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Curiosità, coppia del salernitano si ricongiunge da Maria De Filippi

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Ucciso a coltellate l'ex pentito Franco Lettieri detto "O' cacaglio": arrestato un 57enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento