Elezioni 2019, "Città possibile" con Mimmo Volpe: la lista dei candidati

In campo una squadra rodata: sei donne e dieci uomini compongono la lista caratterizzata da un mix di esperienza con otto consiglieri e due delegati uscenti e sei volti nuovi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Sarà ancora una volta la lista Città Possibile a supportare il candidato sindaco Mimmo Volpe in vista della tornata elettorale delle amministrative del 26 maggio 2019  per rinnovare il Consiglio comunale di Bellizzi. Alle 10.30 in punto di questa mattina, sabato 27 aprile, sono terminate, presso l’ufficio elettorale del Comune di Bellizzi, le operazioni di presentazione delle candidature che compongono la lista facente capo al movimento politico fondato nel 1995 che guida l’attuale amministrazione comunale.

Sei donne e dieci uomini correranno per un posto in Consiglio comunale. Si tratta di:

1.      Antonella Capaldo, 33 anni, avvocato. Presidente del Consiglio comunale e delegata alla Cultura nella consiliatura 2014-2019

2.      Stefano Ciccariello, 57 anni, imprenditore. Delegato all’Urbanistica nella consiliatura 2014-2019

3.      Giovanni Luca D’Auria (detto Gianluca), 44 anni, avvocato. È alla prima candidatura

4.      Alfredo De Chiara, 43 anni, operaio, istruttore e direttore tecnico di società sportiva. È alla prima candidatura

5.      Bruno Dell'Angelo, 60 anni, insegnante. Assessore alle Politiche sociali nella consiliatura 2014-2019

6.      Angelo Farella, 49 anni, tecnologo in scienze dell’alimentazione e gastronomia. È alla prima candidatura

7.      Antonio Fereoli, 60 anni, commercialista. Assessore al Bilancio nella consiliatura 2014-2019

8.      Cristina Florio, 36 anni, imprenditrice. Assessore allo Spettacolo nella consiliatura 2014-2019

9.      Maurizio Foglia, 43 anni, imprenditore. È alla prima candidatura

10.  Marina Giello, 28 anni, tecnologa alimentare. È alla prima candidatura

11.  Adele Melagrano, 48 anni, infermiera professionale. Delegata alla Sanità nella consiliatura 2014-2019

12.  Alfonso Melella, 51 anni, elettro-meccanico. Delegato per il quartiere Bivio Pratole nella consiliatura 2014-2019.

13.  Emanuela Pastore, 41 anni, intermediatore e consulente immobiliare e finanziario. È alla prima candidatura

14.  Nicola Pellegrino, 36 anni, farmacista e imprenditore. Delegato alle Politiche giovanili nella consiliatura 2014-2019

15.  Fabiana Siani, 37 anni, cuoca e imprenditrice. Assessore alla pubblica istruzione nella consiliatura 2014-2019

16.  Vitantonio Strifezza, 73 anni, imprenditore. Vice sindaco e assessore all’Ambiente e Manutenzione nella consiliatura 2014-2019

“Quella di Città Possibile è una squadra rodata – commenta il candidato sindaco Mimmo Volpe – anche i volti nuovi, sono persone che conoscono il movimento, che ne hanno sposato gli ideali e che ne condividono le modalità operative. Abbiamo messo in campo una lista rappresentativa del territorio e della società civile. Ci sono persone d’esperienza e coloro che, invece, si apprestano ad approcciarsi alla politica per la prima volta pur avendo alle spalle un percorso di cittadinanza attiva. Con questa squadra chiediamo agli elettori di rinnovarci la fiducia sulla base di quanto fatto negli ultimi cinque anni – prosegue – un periodo di tempo in cui Bellizzi è cambiata moltissimo: ha cambiato volto, è più vivibile e ordinata. Tanto abbiamo fatto e tanto altro c’è ancora da fare: i prossimi cinque anni sono decisivi per trasformare in realtà la visione di città che ci ha ispirati. La nostra storia parla di impegni presi e rispettati, di sacrificio e confronto, di serietà ed abnegazione”. 
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento