menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caos deleghe, Lupi porta De Luca in tribunale: "Ora basta offese"

Lo rivela l'avvocato del ministro alle infrastrutture: "Possibile anche azione risarcitoria civile oltre a quella penale". Stizzita la replica del sindaco: "Non ne so nulla"

Un ministro che querela il suo vice per diffamazione. Difficile trovare un precedente nella storia repubblicana. Accade adesso. Inevitabile che le «carinerie» a distanza inviate dal sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, al ministro Maurizio Lupi finissero in un'aula di tribunale. Giovedì scorso il responsabile del dicastero di cui De Luca fa parte senza avere le deleghe, ha infatti dato mandato al suo legale, l'avvocato Giuseppe Lucibello di Milano, di querelare per diffamazione il sindaco progressista.Lo rivela il Corriere del Mezzogiorno.

«La prossima settimana — conferma il penalista di origini cilentane — depositeremo un esposto e stiamo valutando anche la possibilità di promuovere più azioni, sia in campo penale che in quello civile». Ieri sera, alle otto passate, Lucibello, che di recente ha vinto una causa contro l'Espresso, ottenendo un risarcimento danni di oltre 25mila euro a favore del ministro, era ancora chiuso nel suo studio di Milano per esaminare i tanti articoli di giornali e i filmati tv in cui De Luca ha sferrato pesanti attacchi al ministro dei Trasporti. «C'è da valutare anche la questione della competenza territoriale - aggiunge l'avvocato - dal momento che il ministro-parte offesa è residente a Milano, ma non è da sottovalutare anche la possibilità di presentare la denuncia a Salerno, dal momento che tanti sono gli attacchi lanciati dalle emittenti televisive della città che amministra».  Stizzita la replica del sindaco di Salerno: "Io non ne so assolutamente nulla".

Ricordiamo che al centro dello scontro tra i due esponenti del Governo Letta vi è la questione delle deleghe di viceministro, che non sono state conferite a De Luca in quanto è ancora sindaco di Salerno. Soltato dopo le sue dimissioni, Lupi ha assicurato al primo cittadino l'attribuzione delle deleghe ministeriali. Una condizione, però, contestata aspramente da De Luca, che negli ultimi giorni ha alzato sempre di più i toni contro il ministro. Di qui la decisione di Lupi di querelarlo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Salute

Open day per Pfizer a Roccadaspide e per Moderna a Cava: le date

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento