Politica

Nuove strade cittadine, la proposta di Mola: "Una intitoliamola a Falvella"

Il giovane esponente di FdI: "Sarebbe un modo per rendergli memoria ed un segnale positivo, da parte del sindaco di Salerno, in un’ottica di pacificazione per le nuove generazioni"

"E' un dovere di memoria, una lacuna a cui bisogna rispondere concretamente". Così il responsabile della costituente provinciale di Salerno del Movimento giovanile di Fratelli d’Italia, Antonio Mola, interviene sulla decisione del Comune di Salerno di intitolare le neonate strade della città ad eventi storici legati a Salerno.Di qui la proposta di dedicare una strada della città  a Carlo Falvella, il giovane missino vittima di un omicidio a sfondo politico commesso nel 1972 dall'anarchico Giovanni Marini nel corso di una colluttazione.

"Quest'opera può essere l'occasione per una nuova organizzazione dello stradario cittadino ed il Comune di Salerno può raccogliere l’idea di intitolare una strada a Carlo Falvella, a cui noi abbiamo dedicato la costituente provinciale del nostro movimento. L’intitolazione - conclude Mola -  sarebbe un modo per rendergli memoria ed un segnale positivo, da parte del sindaco di Salerno, in un’ottica di pacificazione per le nuove generazioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove strade cittadine, la proposta di Mola: "Una intitoliamola a Falvella"

SalernoToday è in caricamento