Politica

Neo-eletti a Salerno e provincia: gli auguri di Strianese e Gagliano

Intanto, anche la Uil ha espresso il suo auspicio dopo la tornata elettorale. Di oggi, infine, la conferenza stampa dei consiglieri comunali M5S a Salerno

Sono 38 i Sindaci eletti nella provincia di Salerno, mentre in due comuni, Eboli e Battipaglia, si andrà al ballottaggio. Questo il risultato delle elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre nei 40 comuni del salernitano.

Parla il presidente della Provincia, Michele Strianese

"Voglio augurare innanzitutto in bocca al lupo a chi dovrà affrontare la sfida del ballottaggio e buon lavoro a tutti i Sindaci eletti. Mi rivolgo a chi arriva ora al vertice del comune e a chi viene riconfermato, come nel caso di Enzo Napoli Sindaco di Salerno, che si è affermato con successo a riprova dell’ottimo lavoro svolto nel primo mandato. Cito qui solo lui perché rappresenta il comune capoluogo di provincia. Ai Sindaci eletti invio un particolare augurio perché tutti noi, e ora parlo anche in qualità di Sindaco del Comune di San Valentino Torio, siamo consapevoli delle tantissime difficoltà, sempre più incombenti con le quali dobbiamo confrontarci quotidianamente per promuovere e sostenere i nostri territori, soprattutto in questo periodo storico molto particolare che ha visto tutte le municipalità in trincea contro la pandemia.

Il mio auspicio è che ogni primo cittadino, a prescindere dal proprio orientamento politico, possa e voglia operare al servizio della propria comunità, per creare sviluppo economico e occupazione, servizi concreti ai cittadini. Abbiamo il dovere di sostenere famiglie, donne, giovani, lavoratori, imprese, e molti altri ancora che si aspettano da noi una buona amministrazione.

Essere Amministratori locali oggi non è facile, ci sono sfide importanti da affrontare, soprattutto al Sud, se si vogliono concretizzare adeguati progetti di sviluppo, per questo occorre avere molta umiltà, ma anche competenza e grande senso di responsabilità. Bisogna portare avanti i progetti del PNRR e i Comuni avranno un ruolo fondamentale nell’utilizzo di questi fondi".

L'augurio di Donato Salvato, segretario generale della Uil Fpl provinciale

"Facciamo gli auguri ai sindaci eletti in provincia di Salerno. Speriamo che dopo questa tornata elettorale sia apra una stagione di rinnovamento e di ripartenza, evitando di etichettare i lavoratori del pubblico impiego come i responsabili di ogni cosa negativa che accade nelle pubbliche amministrazioni.

Come sempre, il sindacato sarà pronto a dialogare con tutti per il bene dei lavoratori e delle comunità. Siamo disposti a ragionare per trovare soluzioni che diano dignità ai lavoratori e ai servizi che bisogna garantire ai cittadini. Il 15 ottobre i dipendenti pubblici ritorneranno a lavorare in presenza, ma non si perda di vista lo strumento dello smart working che tanto è stato bistrattato ma che ha salvato un intero Paese durante la pandemia. Si punti ad effettuare più assunzioni possibili, avviando un cambio generazionale che si attende da tantissimi anni. Noi, come Uil Fpl Salerno, saremo disponibili al confronto".

Inoltre, il presidente provinciale di Confcommercio Salerno, Giuseppe Gagliano ha rivolto il suo augurio al sindaco di Salerno riconfermato, Vincenzo Napoli: “Le amministrazioni comunali svolgono un ruolo determinante per il territorio – sottolinea il presidente Gagliano – dalle loro scelte dipendono, infatti, il benessere, la vivibilità e la ripresa economica dei centri urbani. Costruire la nuova Salerno del futuro è un impegno che deve passare attraverso un monitoraggio costante dei bisogni delle attività commerciali, con un piano di interventi mirati – ribadisce Gagliano - Una città che immaginiamo accogliente e vivace, così come ci si aspetterebbe da un luogo dalla chiara vocazione turistica”. Infine, il presidente rilancia una promessa: “Consapevole dell’importanza del compito delle istituzioni, l’associazione di categoria che mi onoro di rappresentare continuerà ad essere vigile sull’operato degli Enti locali a tutela del comparto produttivo”. 

Le dichiarazioni dei neo-consiglieri comunali M5S a Salerno

Intanto,i  neoeletti Consiglieri comunali di Salerno appartenenti al MoVimento 5 Stelle salernitano, Catello Lambiase e Claudia Pecoraro hanno tenuto una conferenza stampa alla presenza dei deputati Angelo Tofalo, Nicola Provenza e Andrea Cioffi. "Da oggi cominciamo a rappresentare i salernitani a Palazzo di Città e con la filiera istituzionale che parte dal Governo, passando per Parlamento, Regione e Comune, potremo lavorare in sinergia per portare a casa importanti risultati per la città di Salerno - hanno esordito - Questo importante risultato è stato raggiunto anche grazie al grande lavoro fatto dagli altri candidati del MoVimento 5 Stelle e della coalizione. In questi 5 anni all’interno dell’assise comunale, ci impegneremo a rappresentare anche quei cittadini che hanno sostenuto forze politiche diverse che non sono riuscite a mettere un rappresentante all’interno di Palazzo di Città. Sono tantissimi i cittadini critici nei confronti dell’operato del Sindaco e degli assessori uscenti, sia tra gli elettori di quelle forze che oggi rappresentano l’opposizione, che tra quelli che hanno sostenuto la maggioranza. Ci faremo trovare pronti a portare le loro istanze nel palazzo per dare soluzione ai loro problemi e migliorare la qualità della vita dei Salernitani”, incalza Lambiase, che tra le prime proposte che porterà in Consiglio Comunale annuncia alcuni punti cardine del programma del MoVimento salernitano. Tra questi, lo streaming del consiglio comunale e delle commissioni perché, “la trasparenza è importante per mettere al corrente i cittadini di ciò che si decide nella casa comunale, la casa di tutti i salernitani".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neo-eletti a Salerno e provincia: gli auguri di Strianese e Gagliano

SalernoToday è in caricamento