Neonata morta a Sant'Egidio, Carfagna: "Iolanda vittima di chi si volta dall’altra parte"

La vice presidente della Camera dei Deputati interviene sulla tragedia che ha sconvolto la comunità di Sant’Egidio del Monte Albino

"La morte a soli otto mesi di Iolanda, per la quale è stato arrestato il padre, ci spezza il cuore e ci pone ancora una volta di fronte a una comunità che non ha saputo o potuto salvare questa piccola vita". Lo dichiara la vicepresidente della Camera dei Deputati e coordinatore nazionale Mara Carfagna, insieme a Giovanni Toti, di Forza Italia, commentando la tragedia che ha sconvolto la comunità di Sant’Egidio del Monte Albino.

Il commento

L’esponente forzista descrive la drammatica condizione in cui viveva la famiglia della neonata: “"La famiglia era attanagliata da problemi di povertà, tossicodipendenza, violenza e, in casi come questi, ogni cura deve essere dedicata alla prevenzione e alla protezione dei bambini, e si deve intervenire con decisione e fermezza per impedire queste tragedie. I bambini sono il tesoro di tutti, nessuno può voltarsi dall'altra parte o dirsi che le grida disperate di un bimbo non sono affari suoi", con clude Carfagna.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Docente in difficoltà sbeffeggiata dagli alunni, un genitore alla nostra redazione: "Ha fatto tutto da sola"

  • Scontro tra auto e bici, muore Marco Aliberti: Baronissi a lutto

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

  • Salerno, morte di Antonio Junior De Sarlo: chiesto il processo per l'amico

Torna su
SalernoToday è in caricamento