"No alle Luci e sì a soggiorni a costo zero": la proposta di 6 consiglieri comunali

“Soggiorni a costo zero” prevede una serie di agevolazioni e incentivi per quei turisti che decideranno comunque di trascorrere almeno un fine settimana in città

In tempo di Covid, sembra opportuno e logico dover rinunciare all’evento Luci d’Artista, per poter innanzitutto garantire un sicuro svolgimento della vita sociale in città.

Al tempo stesso risulta necessario tenere in considerazione le legittime istanze del comparto ricettivo e di quello più generale dell’accoglienza, al fine di sostenere l’economia locale e garantire i livelli occupazionali.

Lo hanno detto i consiglieri comunali Antonio D’Alessio, Leonardo Gallo, Paki Memoli, Corrado Naddeo, Pietro Stasi e Peppe Ventura che domani alle 11, presso i locali all’aperto del “Bar White”, illustreranno alla cittadinanza i dettagli di una proposta - immediatamente operativa - che verrà portata all’attenzione dell’amministrazione comunale di Salerno. “Soggiorni a costo zero” prevede una serie di agevolazioni e incentivi per quei turisti che decideranno comunque di trascorrere almeno un fine settimana in città.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento